A Natale osserva i tuoi parenti: se fanno questo, sono invidiosi di te

Ci sono delle azioni o delle parole che possono evidenziare l’invidia che gli altri hanno nei tuoi confronti. Scopri quella dei tuoi parenti.

Quando arriva il Natale gli impegni tra amici e parenti abbondano più del solito. Tra scambi di doni e pranzi e cene in famiglia le occasioni d’incontro sono infatti diverse e non è detto che siano sempre piacevoli. Chiunque, prima o poi, si sarà trovato a confrontarsi con parenti in grado di mettere a disagio con le loro domande o con un modo di fare spesso giudicante.

Ebbene, da oggi tutto ciò può cambiare e semplicemente capendo cosa spinge a simili atteggiamenti. Ci sono infatti dei modi di fare o di dire che denotano l’invidia che gli altri hanno nei tuoi confronti. Cosa che ti aiuterà a sopportarli di più, a rispondere con un sorriso e a non intaccare più la tua autostima.

I segnali che le parole dei parenti denotano invidia

Che l’invidia sia una brutta bestia si sa e ciò vale sempre e ancor di più in quei giorni che dovrebbero essere di festa. Spesso, infatti, ci si reca impreparati ad un incontro tra parenti e si finisce con il sentirsi sbagliati una volta al centro delle loro parole giudicante. Un problema che da oggi potrai risolvere, capendo quanto dietro ciò che dicono si nasconde ‘semplicemente’ l’invidia. Quando i parenti tendono a covare invidia, ad esempio, possono finire con l’ascoltare i tuoi successi tentando in tutti i modi di sminuirli o confrontandoli con quelli di altre persone che dalle loro parole sembrano più grandiosi. Se meno aggressivi possono limitarsi a dei commenti che però appariranno falsi e sopratutto carichi di invidia. Cosa che è sempre meglio registrare in modo da decifrare eventuali parole eccessive espresse in un secondo momento.

segnali invidia parenti
Quali sono i segnali d’invidia dei propri parenti (spraynews.it)

Anche delle critiche mosse in pubblico sono solitamente segno di una persona invidiosa. Chi vuole davvero aiutare tende infatti a farle in privato e con modi garbati. Ci sono poi quei parenti che rimangono in silenzio ma che fissano di continuo, magari anche in modo inquietante. Ciò è un chiaro segno che stanno rodendo di invidia e che cercano di celare la cosa, seppur con scarsi risultati. Anche i consigli particolarmente fuorvianti sono un segno da non confondere mai. Se vedendoti più magra si ostinano a dire che stavi meglio prima e che dovresti riprendere peso, ad esempio, la loro è chiaramente invidia.

Se al contrario suggeriscono di dimagrire è invidia anche quella. Insomma, a Natale, per vivere bene e godere delle feste è sempre bene riconoscere da subito chi è invidioso e metterlo il più possibile da parte godendo invece della compagnia di chi ha davvero voglia di convivialità e di quattro chiacchiere da scambiare. Regole che come quelle per evitare le liti tra parenti ti aiuteranno a far sì che la tavola non diventi un campo di battaglia.

Impostazioni privacy