Amadeus, dice addio al Festival: l’indizio sul prossimo direttore artistico di Sanremo

Amadeus ha parlato della sua esperienza a Sanremo e anche del futuro del Festival, tra dubbi e possibili ritorni.

Il Festival di Sanremo 2024 ha finalmente preso forma: Amadeus ha annunciato i conduttori che lo accompagneranno in questa avventura, il cast completo dei cantanti che prenderanno parte alla gare e anche il design del palcoscenico. Mancano esattamente due mesi all’inizio della settantaquattresima edizione della kermesse canora più famosa d’Italia, che sarà anche l’ultima guidata da Amadeus, il conduttore dei record.

Questi ultimi cinque anni sono stati molto importanti per la storia della manifestazione: il conduttore emiliano è riuscito a riportare sul palco grandi artisti della storia della musica italiana, che da tanto tempo evitavano la competizione. È riuscito a creare un mix perfetto tra leggende della musica e nuovi talenti di grande appeal sul giovane pubblico. Il risultato di queste scelte sono stati ascolti tra i più alti della storia del Festival e un’interesse dell’opinione pubblica mai così alto. Per questi e per molti altri motivi, la fine del suo quinquennio di conduzione è un evento che genera grande curiosità.

La Rai potrebbe affidare il Festival a un conduttore che nessuno si aspetta

Già da diversi mesi si parla ampiamente del futuro del Festival di Sanremo: chi accetterà l’incarico di conduttore e direttore artistico dopo aver visto cosa è riuscito a creare Amadeus? Si tratta senza dubbio di un impresa non da poco ed è probabile che molti candidati ci penseranno due volte prima di accettare un compito così difficile. Nel frattempo, lo stesso Amadeus ha rilasciato un intervista ai microfoni di “Non è un paese per giovani”, programma di Rai Radio 2 condotto da Massimo Cervelli e Tommaso Labate.

Il conduttore si è detto fiero di aver fatto cinque Festival consecutivi, un record che oggi condivide con Pippo Baudo e Mike Bongiorno. “Non vorrei mai superare il loro record“, ha scherzato il conduttore. Poi ha proseguito, più seriamente: “È giusto fermarsi adesso, poi nella vita chi lo sa, siamo ancora giovani, chissà un giorno“. Il conduttore, quindi, non esclude affatto di tornare sul prestigioso palco del teatro Ariston, magari fra qualche anno.

sanremo 2025 conduttori
Chi potrebbero essere i presunti sostituti di Amadeus a Sanremo 2025 (Foto Ansa) – spraynews.it

Nel frattempo, c’è chi ha visto in queste sue semplici parole un indizio per il futuro. L’utilizzo del termine “giovani”, infatti, sembra andare a confermare una teoria che tra gli appassionati di televisione circola già da un po’ di tempo: sarà un volto giovane e nuovo a prendere le redini del Festival il prossimo anno.

Certo, non c’è assolutamente nulla di sicuro, ma in molti sono pronti a scommettere sul fatto che la Rai farà una scelta di rottura rispetto al passato, affidando il Festival non più a un conduttore navigato ma a qualche nome più fresco. In pole position nelle liste degli scommettitori ci sono Stefano De Martino, che negli ultimi anni si è affermato come apprezzato conduttore di diversi programmi Rai, e anche il solito Alessandro Cattelan, giovane talento che da diverso tempo è in odore di Festival.

Impostazioni privacy