Avevo un grosso problema: come mi sono liberato dai ragnetti rossi dal mio balcone

Con i mesi caldi ricomincia l’invasione dei ragnetti rossi, li troviamo ovunque, sono tantissimi: vediamo come allontanarli.

Non appena le temperature iniziano a rialzarsi, ecco che spuntano fuori i Balaustium murorum, degli aracnidi innocui comunemente chiamati ragnetti rossi dei muri. Questi piccolissimi ragni, da metà primavera iniziano a comparire in colonie, per poi sparire all’inizio dell’autunno. Li troviamo su tutti i muri, sui balconi e nelle aiuole.

In realtà, questi aracnidi non sono proprio ragni, ma acari, e sono soliti invadere e colonizzare gli spazi di casa. Questi esserini sono innocui per l’essere umano, per gli animali e per le piante, in certi casi possono addirittura essere nostri alleati, in quanto si nutrono di larve di insetto, tra cui di larve di mosche e zanzare. Senza contare che divorano gli escrementi degli uccelli sui davanzali.

Come allontanare i ragnetti rossi, acari che compaiono in colonie durante l’estate

Balaustium murorum aracnide
Balaustium murorum aracnide (Spraynews.it)

Dunque, questi piccolissimi ragni dal colore acceso, non rappresentano un pericolo, e neanche un problema. Tuttavia, se proprio non si riescono a sopportare, si possono allontanare, senza ucciderli, anche perché il liquido rosso che questi hanno in corpo, chiamato emolinfa, e altro non è che sangue dei non vertebrati, macchia tantissimo.

Nonostante la simpatia di questi ragnetti, tante persone non li sopportano. In effetti, in certi casi possono rappresentare un disagio, specie se si stendono i panni in balcone, rischiando di sporcarli. Possiamo allontanare i ragnetti rossi in diversi modi, tutti naturali e non aggressivi. Ad esempio, un ingrediente molto efficace è l’aglio. Come sfruttarlo?

L’aglio è un deterrente naturale per tantissimi insetti e ragni, basta far bollire un paio di bulbi per una decina di minuti, far raffreddare e mettere l’acqua in un flacone spray. Infine, si vaporizza nei luoghi più colpiti, come davanzali, muri e anche piante. I ragnetti staranno alla larga per qualche giorno.

Le soluzioni naturali per allontanare i ragnetti rossi dai davanzali e balconi

Altra soluzione è rappresentata dal rosmarino, bastano un paio di rametti da far bollire in acqua. Anche in questo caso, si filtra il liquido, lo si lascia raffreddare e poi lo si vaporizza nelle zone esterne di casa. Il sapone di Marsiglia è ottimo contro ragni e insetti, non a caso si usa anche contro i parassiti delle piante, come cocciniglia e afidi.

Basta scioglierlo in acqua calda, lasciar raffreddare e vaporizzare. Persino un cucchiaio di detersivo per piatti va bene. Lo si mescola con un cucchiaio di olio e con un litro di acqua, creando così un composto naturale contro i ragnetti. Si agita per bene e si vaporizza sulle superfici.

Queste sono soluzioni efficaci, valide per alcuni giorni, dopodiché occorre ripeterle. Tra l’altro, sono soluzioni naturali e delicate, allontanano gli animaletti senza ucciderli. A proposito di acari: Cuscini, o li lavi bene eliminando gli acari o meglio buttarli: ti svelo un segreto. E ancora, Acari del materasso, non perdere tempo: devi liberartene il prima possibile. Il trucco infallibile.

Impostazioni privacy