Bonus residenzialità, tanti soldi da spendere nei negozi della tua città: corri a chiederlo

Molto interessante è il bonus residenzialità, un’occasione per incrementare gli acquisti nei negozi della propria città. Ecco che cos’è.

Per cercare di incentivare gli acquisti all’interno del paese e avvantaggiare soggetti che si spostano in un paese per un motivo ben preciso, sono sempre di più le strategie che i vari comuni cercano di mettere in atto. Sappiamo infatti che spesso capita che i vari utenti preferiscano acquistare on-line un oggetto che si può trovare anche nel negozio sotto casa. Ma fortunatamente, per provare a sbloccare tale situazione, si sta pensando al bonus residenzialità.

Sappiamo infatti che i piccoli esercizi commerciali sono quelli che soffrono di più in questo periodo di crisi. Per cercare di incentivare gli acquisti proprio nei negozi sotto casa, i comuni stanno pensando a dei modi per aiutare sia i piccoli possessori di partita iva che i consumatorii.  Ed è per questo che è stato ideato un bonus residenzialità che può essere utilizzato nei negozi del proprio Paese. Vediamo insieme di cosa si tratta e come funziona.

Bonus residenzialità: ecco in cosa consiste

Il bonus residenzialità di cui stiamo parlando è stato proposto dall’amministrazione comunale di Este attraverso la delibera comunale numero 207 istituita il 22 ottobre di quest’anno. Attraverso questo documento, è stata ideata così una misura del tutto nuova che prende il nome proprio di “bonus residenzialità” che va a favorire i cittadini che scelgono di stabilire la propria residenza all’interno della città di Este per motivi legati al lavoro.

bonus residenzialità cos'è
Fare la spesa con il bonus residenzialità – spraynews.it

Il contributo in questione altro è sono che un aiuto sotto forma di buoni cartacei che possono essere spesi soltanto negli esercizi e nelle attività commerciali del comune di Este i quali decideranno di aderire all’iniziativa.

Quindi, tutti gli esercizi di attività commerciali che hanno intenzione di partecipare a questa iniziativa, dovranno inviare la propria domanda compilata utilizzando l’apposito modulo che può essere scaricato entrano e non oltre le ore 12:00 del giorno 31 gennaio del 2024. L’invio dovrà essere fatto tramite una delle seguenti modalità:

  • tramite PEC alla mail este.pd@legalmailpa.it;
  •  tramite e-mail: polisportello@comune.este.pd.it;
  • consegna a mano presso l’Ufficio.

È molto importante tenere bene a mente che ogni domanda di adesione deve riportare come oggetto la seguente dicitura: “DOMANDA ADESIONE ESERCENTI BONUS RESIDENZIALITÀ – ANNO 2023/2024 (Deliberazione di Giunta n. 207 del 22.11.2023)” denominazione esercizio commerciale”. Insomma, potrebbe essere questa una buona opportunità per gli esercizi e le attività commerciali del posto di incrementare i propri guadagni e di riuscire così ad aumentare anche il proprio fatturato.

Impostazioni privacy