Caso Andreea Rabciuc: Simone Gresti a ‘Chi l’ha visto?’, la risata fa balzare tutti dalla sedia

Nella puntata del 7 febbraio 2024 di ‘Chi l’ha visto?’, intervistato Simone Gresti: l’ex compagno di Andreea Rabciuc e le sue giustificazioni.

Reazioni rabbiose da parte dei telespettatori di ‘Chi l’ha visto?’ dopo l’intervista rilasciata al programma da Simone Gresti, l’ex compagno di Andreea Rabciuc. L’intervista integrale va in onda nella puntata del 7 febbraio 2024 e vede l’uomo parlare del caso per la prima volta da quando sono stati ritrovati dei resti in un casolare che apparterrebbero alla giovane di origini romene.

Già nella precedente puntata del programma condotto da Federica Sciarelli, erano emersi dei dettagli su questa vicenda che hanno provocato un certo dibattito e nello specifico si fa riferimento alla perlustrazione del casolare avvenuta dopo la scomparsa e che aveva dato esito negativo. La pesantissima accusa a chi indagava sul caso è che verosimilmente il corpo della giovane è sempre stato lì, fin da quella notte.

Le parole di Simone: l’ex di Andrea Rabciuc e la sua versione dei fatti

morte Andreea Rabciuc
Andreea Rabciuc (Spraynews.it)

Oggi la Sciarelli torna su questo e altri cold case, come ad esempio quello della cantante Greta Spreafico, e lo fa intervistando quello che è appunto il protagonista più discusso di questa vicenda, Simone Gresti. L’uomo- dal momento della scomparsa – era iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona e per spaccio di stupefacenti e le accuse nei suoi confronti si sono aggravate.

Oltre che di omicidio volontario, deve rispondere di istigazione al suicidio, tutti reati che comunque sono in conflitto nel momento in cui dovesse emergere la verità. Solo che l’uomo a detta della mamma di Andreea Rabciuc non dice tutto quello che sa, e lo stesso atteggiamento mantengono i due amici che la sera della scomparsa erano con loro. Simone Gresti, a ‘Chi l’ha visto?’, ha fatto dichiarazioni importanti.

Nelle anticipazioni della trasmissione di Raitre, si vede un frammento dell’intervista in cui l’autotrasportatore – che dopo la sparizione della giovane sarebbe tornato alla sua vita di tutti i giorni – sostiene che la ragazza romena quella sera è scappata e che lui aveva il suo cellulare, perché lei era solita darglielo spesso e per loro questa rappresentava una cosa normale.

La risata di Simone Gresti fa arrabbiare i fan della trasmissione

Simone Gresti, nell’intervista, appare molto sereno e sicuro del fatto suo, e a un certo punto chiede: “Perché non è normale che prendo il telefono della mia compagna?”. L’inviata di ‘Chi l’ha visto?’ replica: “No, per me non sarebbe normale”, parole che irrigidiscono l’uomo che come detto deve rispondere a una molteplicità di accuse e che col suo atteggiamento fa anche arrabbiare i telespettatori.

In particolare, c’è un passaggio dell’intervista che ha fatto balzare dalla sedia tantissimi fan della trasmissione di Raitre: Simone Gresti si lascia scappare un sorriso, mentre appunto parla del fatto che fosse in possesso del cellulare di Andreea Rabciuc. A tante persone, che hanno visto l’intervista, quella risatina non è piaciuta e lo hanno contestato apertamente.

Impostazioni privacy