Come tutti dovremmo prenderci cura dei capelli prima di andare a dormire

Prima di andare a dormire ti prendi cura dei tuoi capelli? Vediamo che cosa bisognerebbe fare ogni sera, tutti i consigli.

Tutti noi abbiamo delle abitudini per quanto riguarda i nostri capelli. C’è chi si è abituato con uno shampoo ben preciso e non vuole più cambiarlo, chi usa altri prodotti e chi considera poco i propri capelli perché hanno una piega naturale molto piacevole.

Tuttavia, è sempre importante prendersene cura come meglio si può, non solo per un fatto estetico, ma soprattutto per la loro salute. Ci sono periodi in cui sono particolarmente fragili e momenti in cui ci sono dei rischi, come di notte.

In questo articolo vedremo come prendersi cura dei capelli di notte, cosa fare prima di andare a dormire e le abitudini da evitare o da adottare per dei capelli sani e forti.

Cura dei capelli: cosa fare prima di andare a dormire

Quante di voi legano i propri capelli prima di coricarsi a letto e poi mantengono questa acconciatura per tutta la notte fino al risveglio? Ecco, questo è un esempio di cosa non fare mai. In questo modo si soffocano i capelli, si spezzano e si rendono molto fragili.

Mano sui capelli
Capelli (Spraynews.it)

Quali sono le altre brutte abitudini molto diffuse soprattutto tra le donne? Una è quella di andare a dormire con i capelli bagnati. Spesso si fa per mancanza di tempo, per stanchezza e per convinzioni che si portano avanti da tempo. Anche questa è una pratica del tutto sbagliata e sconsigliata.

Quindi, abbandoniamo completamente queste abitudini e cerchiamo di prendere quelle che potrebbero migliorare la salute dei capelli. Tra queste c’è sicuramente quella di pettinare i capelli prima di andare a dormire. Questo è un passaggio fondamentale e non solo per districarli, ma anche per attivare la microcircolazione e migliorare l’ossigenazione della testa.

Inoltre, non è del tutto vietato legare i capelli, ma la differenza la fa il modo. Bisognerebbe utilizzare degli elastici o delle cuffiette a molla e di seta per tenere comunque i capelli con una certa libertà di muoversi.

Infine, via libera alla tecnica oiling e alle maschere per capelli apposite per la notte. La prima consiste in un massaggio delicato del cuoio capelluto, l’applicazione di un olio naturale, come quello di rosmarino, sia sulla testa che sulle lunghezze. Le altre sono maschere apposite che si trovano in vendita in negozio, ma attenzione a seguire per bene le istruzioni.

Impostazioni privacy