Dopo Stranger Things non reciterà più: Millie Bobby stupisce ancora una volta i suoi fan

Dopo l’esperienza fatta sul set della serie tv Stranger Things e che le ha dato una popolarità internazionale, Millie Bobby Brown stupisce i suoi fan: non reciterà più.

Nonostante la giovanissima età, l’attrice e produttrice cinematografica statunitense è diventata una vera star a livello mondiale. Una notorietà arrivata grazie alla serie televisiva di Netflix la quale ha fatto conoscere il suo talento.

Millie Bobby Brown: addio Stranger Things
Millie Bobby Brown lascia Stranger Things (Ansa) – Spraynews.it

L’attrice britannica Millie Bobby Brown, famosa in tutto il mondo per aver interpretato Undici (Jane Hopper) nella serie di successo Netflix Stranger Things, ha di recente affermato di essere pronta a lasciare la serie tv di grande successo e di iniziare un nuovo capitolo della sua vita professionale.

Nonostante il riconoscimento per lo spettacolo che ha lanciato la sua carriera, Millie ha spiegato che non vede l’ora di dedicarsi ad altri impegni professionali. Una novità importante è che, dopo il grande successo nella recitazione, adesso è pronta a pubblicare il suo primo libro.

Millie Bobby Brown, dopo Stranger Things pubblica il suo primo libro

La giovane protagonista di Stranger Things quest’anno ha compiuto notevoli passi avanti dal punto di vista professionale. L’attrice britannica ha pubblicato il suo primo romanzo nel quale parla della sua famiglia, ma questa non è la sola novità che riguarda Millie Bobby Brown.

Millie Bobby Brown: scritto primo romanzo
Millie Bobby Brown diventa scrittrice (Ansa) – Spraynews.it

Nineteen Steps è il titolo del romanzo storico basato su una storia vera, quella di sua nonna Ruth, venuta a mancare nel 2020. L’attrice ha rivelato che la nonna le raccontava delle storie quando era piccola, fino agli 8 anni credeva che non fossero reali, ma quando è cresciuta si è resa conto che quello che narrava erano le sue vicende da bambina durante la seconda guerra mondiale.

Per quanto riguarda l’ambientazione, Millie ha spiegato che quello è il posto in cui viveva la nonna e che l’ha comprato di recente. “È stato fantastico tornare indietro e avere tutta quella nostalgia, ma è un luogo davvero importante per lei e per tutta la nostra famiglia”, ha sottolineato.

Si tratta di un mistero di guerra tutto da scoprire e da leggere.  Il libro ha come ghostwriter l’autrice Kathleen McGurl, il che ha alimentato una serie di polemiche sul web perché molti chiedono che gli “scrittori fantasmi” abbiano più riconoscimenti.  Stando alle prime indiscrezioni arrivate nelle ultime settimane, pare che il libro sarà adattato in un film. È proprio questa la volontà espressa dall’attrice durante la sua apparizione su Lorraine.

Impostazioni privacy