Duro colpo per i pensionati: la notizia stravolge i piani di alcuni

Brutta batosta per i pensionati: tasse più alte dal prossimo anno. La notizia ha sconvolto tutti. Molti potrebbero lasciare il Paese

Milioni di pensionati potrebbero decidere di fare le valigie e cambiare paese dopo l’ultima notizia annunciata dal Governo. Duro colpo per tanti che avevano già pianificato la loro vecchiaia con una certa tranquillità, certi di poter contare su aiuti da parte dello Stato.

Il Governo necessita di nuovi introiti e, quindi, ha fatto dietrofront e a pagare il prezzo della crisi saranno proprio gli anziani. Del resto, sulla questione è intervenuta anche l’Unione europea la quale ha ribadito la necessità di trovare nuove risorse finanziarie facendo tagli e, nel caso, aumentando le tasse. L’Esecutivo non ha esitato ad aderire a questa proposta senza pensare che, così facendo, il Paese potrebbe svuotarsi nel giro di pochi mesi.

Cosa cambierà per i pensionati italiani dal 2024

Basta tassazione agevolata per i pensionati dal 2024. La notizia ha sconvolto milioni di anziani che ora potrebbero fare le valigie ed emigrare. Il premier del Portogallo ha annunciato che, a partire dal 2024, i pensionati stranieri che si trasferiranno nel Paese non godranno più di alcuna agevolazione fiscale.

modifiche tasse pensioni portogallo
Tasse più alte dal 2024 in Portogallo -Spraynews.it

Fino al 2020 la tassazione sulle pensioni era dello 0%. Dal 2021 è stata introdotta un’aliquota unica del 10%, sempre molto bassa se rapportata alle aliquote Irpef dell’Italia. Per questa ragione molti pensionati italiani, ma non solo, avevano deciso di trascorrere la vecchiaia in Portogallo. Infatti dal 2017 al 2023 l’immigrazione verso il Paese è più che triplicata.

Questo ha ridato slancio al  mercato immobiliare portoghese ma ha anche avuto un risvolto negativo. La massiccia immigrazione ha fatto aumentare il prezzo degli immobili a causa della crescente domanda. Non solo: è aumentato il costo della vita in generale. E questo tutto a scapito dei pensionati portoghesi i quali, invece, non godono di alcuna agevolazione fiscale. Inoltre l’Unione Europea è intervenuta in quanto l’immigrazione verso il Portogallo sta svuotando le casse degli altri Stati membri.

Per tutte queste ragioni, a partire dal 2024, i pensionati che si trasferiranno i Portogallo pagheranno le stesse tasse dei pensionati portoghesi. Ad esempio, chi percepisce una pensione lorda annua di circa 20.000 euro l’anno, pagherà il 28,5% di tasse, cioè il 3,5% in più di quanto pagherebbe in Italia. Le agevolazioni resteranno per chi vive già in Portogallo in quanto questa misura non avrà valore retroattivo ma riguarderà solo i nuovi arrivati dal 2024 in avanti. Milioni di pensionati rientreranno in Italia quindi? Probabilmente no visto che in Grecia sulle pensioni si paga una flat tax del 7% e a Cipro un’aliquota del 5%. Diventeranno quelli i nuovi paradisi in cui godersi i soldi guadagnati con tanti anni di lavoro.

Impostazioni privacy