Egitto: i migliori consigli utili per esplorarlo con un budget limitato

Come organizzare un viaggio in Egitto con budget limitato: consigli pratici sui costi, dove dormire, cosa fare e vedere

I viaggiatori con un budget limitato sono spesso sorpresi di quanto si possa ottenere con i propri soldi esplorando l’Egitto, poiché non c’è bisogno di spendere una fortuna per vivere un’esperienza davvero coinvolgente e, con un po’ di ricerca e di pianificazione, si può sfruttare al meglio il proprio tempo e il proprio denaro. Ecco qui di seguito qualche consiglio.

I migliori consigli per esplorare l’Egitto con budget limitato

Innanzitutto non bisogna dare per scontato che volare al Cairo sia l’unica opzione possibile: assicurarsi un volo economico è la porta d’accesso a un viaggio a basso costo, e se il vostro itinerario in Egitto prevede altre destinazioni oltre al Cairo, potreste risparmiare centinaia di euro prenotando un volo per uno degli altri aeroporti internazionali del Paese.

Il Cairo, Egitto
Foto | Unsplash @Omar Elsharawy – Spraynews.it

Esempi? Arrivare in Egitto da Luxor, Assuan, Hurghada, Sharm El Sheikh, Marsa Alam o Alessandria potrebbe costarvi meno della metà di un volo per la capitale.

Per risparmiare sull’alloggio in Egitto scegliete i dormitori condivisi degli ostelli, i campi e le camere d’albergo di base. Troverete molte opzioni in ogni parte del Paese, con alcuni posti letto a meno di 20 Euro a notte. Condividere camere con più letti singoli è un ottimo modo per risparmiare se si viaggia con gli amici.

Per quanto riguarda gli hotel economici, si prevede di pagare tra i 25 e i 50 Euro a notte per una camera doppia, a seconda della città e della stagione.

quando si è al Cairo è bene soggiornare nel cuore della città, poiché c’è molto da vedere, mangiare e sperimentare. Evitate il famigerato traffico della capitale e sfruttate al meglio il vostro tempo prenotando una camera nel cuore della città: tutte le principali attrazioni saranno a portata di mano.

Il centro del Cairo offre un’ampia scelta di alloggi economici, tra cui boutique hotel, ostelli e Airbnb che permettono di raggiungere a piedi il Museo Egizio e il Nilo.

Soggiornare in centro significa anche avere facile accesso ai mezzi pubblici e prendere rapidamente le corse con le app di ride-hailing per raggiungere luoghi come Khan Al Khalili, il Cairo islamico e l’altopiano di Giza.

In Egitto il cibo riveste un ruolo importante e non c’è modo migliore per conoscere la vita locale che mangiare il sostanzioso cibo di strada egiziano.

La sua cucina tende a essere più economica di quella internazionale e troverete una serie di opzioni deliziose, economiche e diverse.

La pletora di venditori di cibo di strada, soprattutto al Cairo, offre molte prelibatezze tra cui scegliere, comprese opzioni vegetariane e vegane. È possibile ottenere un pasto completo in viaggio per soli 2 dollari, mentre i pasti nei ristoranti locali variano da 5 a 12 Euro.

Se avete una cucina nel vostro alloggio, prendete frutta e verdura fresca dai numerosi carretti che costellano ogni strada per preparare un pasto.

Arte della contrattazione, trasporti pubblici, Cairo e Luxor Pass

Avete individuato un souvenir che vorreste portare a casa con voi, ma il venditore vi ha proposto una cifra assurda. Non arrendetevi: questo fa parte del processo.

I venditori ambulanti di solito alzano i prezzi per gli stranieri, ma se contrattate con rispetto, potreste ottenere un ottimo affare: rispondete con sicurezza con un po’ meno della metà del prezzo indicato.

Mercato in Egitto
Foto | Unsplash @Alex Azabache – Spraynews.it

Probabilmente entrerete in una partita di tennis: il venditore aumenterà lentamente il prezzo e voi lo abbasserete fino a quando non vi incontrerete a metà strada.

I venditori ambulanti possono essere un po’ aggressivi in Egitto e vi troverete spesso a dire “no grazie”. Non sentitevi obbligati a comprare qualcosa che non volete, ma limitatevi ad offrire un sorriso amichevole e passate oltre.

Inoltre chiedete in giro in altri negozi per valutare il costo medio e non impegnatevi al primo prezzo che vi viene offerto ma siate intelligenti nelle vostre trattative e fate valere i vostri muscoli di negoziazione.

Nelle grandi città egiziane, i trasporti pubblici costano una frazione del prezzo di un autista privato. Utilizzare gli autobus pubblici, i tram e la metropolitana del Cairo può essere più facile che negoziare la tariffa del taxi. Il Cairo ha molte società che gestiscono servizi di autobus pubblici, ma Mwasalat Misr è la più affidabile ed economica.

Le app di ride-hailing – Uber, Careem, Swvl e Didi funzionano in alcune città egiziane – sono molto più economiche in Egitto che nella maggior parte degli altri Paesi. Offrono inoltre diverse modalità di spostamento più economiche rispetto all’auto, tra cui scooter e autobus.

Per i viaggi nazionali, i treni e gli autobus sono più economici dell’aereo: è possibile viaggiare dal Cairo ad Alessandria per 5 Euro con un viaggio in treno di cinque ore. Un viaggio in treno di 12 ore verso sud fino a Luxor e Assuan costa circa 10 Euro.

Se avete intenzione di recarvi nel Sinai, a Siwa o in altre destinazioni che non fanno parte della rete ferroviaria, potete scegliere tra numerose compagnie di autobus. Go Bus è una delle scelte più popolari e può essere prenotata online in anticipo, con un biglietto medio che costa circa 10 dollari.

Se viaggiate tra Il Cairo, Luxor e Assuan e volete risparmiare ancora di più, optate per il treno che dorme o per un viaggio notturno in autobus e risparmiate una notte sull’alloggio.

Infine, vi consigliamo di acquistare un Cairo Pass e un Luxor Pass, soprattutto se il vostro itinerario comprende molti musei e siti archeologici intorno al Cairo e Luxor.

Il Cairo Pass dà accesso a tutti i principali siti e musei del Cairo e di Giza per $ 100 (circa 94 Euro). È valido per cinque giorni, con ingressi illimitati a siti come il Museo Egizio, le Piramidi di Giza, Saqqara e Dahshur. Puoi acquistare un pass al Museo Egizio, all’Altopiano di Giza o alla Cittadella.

Il Luxor Pass standard di $ 100 (anche qui circa 94 Euro) ti dà accesso a tutti i siti archeologici sia sulla sponda orientale che su quella occidentale di Luxor, a eccezione delle tombe di Seti I e Nefertari, che sono incluse nel Luxor premium più costoso – ma comunque conveniente -. Si può acquistare il Luxor Pass a Karnak o nella Valle dei Re.

Per acquistare l’abbonamento avrai bisogno del passaporto, di due fotocopie del passaporto, di due fototessere e del costo esatto dell’abbonamento in contanti. I viaggiatori con una tessera studentesca valida ricevono uno sconto del 50% sul prezzo del pass.

Impostazioni privacy