Gerani, così belli non li avevo mai avuti: il segreto per un balcone fiorito e colorato

Gerani: se ti piacciono questi fiori devi imparare a prendertene cura nel migliore dei modi, farlo non è difficile, basterà solo seguire alcune accortezze.

I gerani si caratterizzano per dei fiori davvero stupendi e profumati, donano una nota di colore al nostro terrazzo e sono molto belli da vedere. Per avere dei gerani in salute non è necessario avere un pollice verde, infatti non necessitano di troppe cure o attenzioni, bisognerà solo seguire alcuni consigli. I gerani sono originari del Sudafrica, dunque come facilmente in intuibile il loro clima ideale è caldo e soleggiato, per questa ragione dovrete posizionarli in una zona luminosa. Non temono le alte temperature, al contrario risentono dell’ombra. Nei mesi invernali non vanno esposti all’esterno, potranno essere spostati circa da fine aprile in poi. Una gelata potrebbe essere fatale, e un clima inferiore ai 5° potrebbe la rallentarne la crescita, i gerani inoltre vanno protetti dalle piogge.

Gerani tutti i consigli per averli in salute

Gerani, i consigli per averli in salute
Gerani, il segreto- (Spraynews.it)

Il terriccio per una pianta è fondamentale, per questa ragione ne va scelto uno adatto che sia in grado di soddisfare tutte le sue esigenze. Con un terriccio giusto, la pianta avrà bisogno anche di meno irrigazione, ma sarà comunque necessario innaffiarla regolarmente, in questo modo la fioritura sarà garantita.

Un passaggio fondamentale è la concimazione, potreste optare per del concime a lento rilascio da mettere nel substrato nel momento in cui la pianta viene piantata. Un’altra opzione altrimenti, è quella di mettere del concime liquido adatto ai gerani nell’acqua quando li annaffiate, basterà farlo una volta a settimana. Esistono inoltre dei bastoncini di fertilizzante che rilasciano nel terreno diverse sostanze nutritive, in questo caso la durata è di circa tre mesi.

Gerani profumati e colorati come non li hai mai visti

Anche i gerani necessitano di potatura, dovrete tagliare tutti i fiori che non si trovano più in ottime condizioni, eliminando i fiori appassiti la pianta sarà stimolata a produrne altri. Quando li potate afferrateli per il gambo e fate un taglio netto in prossimità del nodo della foglia.

A seconda della varietà tuttavia esiste una potatura specifica, cercate di informarvi al meglio al momento d’acquisto o cercando informazioni. Quando finisce l’estate, i gerani ne risentiranno ma se volete potete provare a tenerli anche durante la stagione invernale. In questo caso tagliate la pianta a circa 15 cm, posizionatela in una stanza fresca e luminosa e annaffiatela di rado, il suo metabolismo infatti sarà in fase di rallentamento e non necessiterà di troppa irrigazione.

Impostazioni privacy