Guastalla, malore improvviso in casa: morto un uomo di 49 anni

A San Rocco di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, un uomo di 49 anni è morto improvvisamente nella sua abitazione: a stroncarlo un malore.

Un uomo di 49 anni è morto improvvisamente mentre si trovava all’interno della sua abitazione di San Rocco di Guastalla, nella provincia di Reggio Emilia. Il dramma si è consumato ieri mattina quando i familiari hanno rinvenuto il 49enne riverso sul pavimento, privo di sensi.

Tempestivi la chiamata al numero unico per le emergenze e l’arrivo del personale medico del 118 sul posto. I sanitari hanno fatto il possibile per rianimare l’uomo, ma non è stato possibile far altro che constatarne il decesso, che sarebbe stato causato da un malore.

Guastalla, 49enne colto da malore in casa: inutili i tentativi di soccorso

Ambulanza
Ambulanza (Spraynews.it)

Sotto choc la comunità di San Rocco, frazione del comune di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia. Nella mattinata di ieri, sabato 10 febbraio, un uomo di 49 anni, Marco Mantovani, è morto improvvisamente nella sua abitazione.

L’allarme è scattato quando alcuni familiari, come riporta la redazione de Il Resto del Carlino, hanno trovato il 49enne riverso al suolo all’interno della sua villetta, sita via Vioni e via Ponte Pietra. Subito la chiamata al 112 richiedendo l’intervento di un’ambulanza.

Pochi minuti e sul posto sono stati inviati un equipaggio del 118 e l’eliambulanza per l’eventuale trasporto d’urgenza in ospedale. Lo staff medico ha avviato le manovre di rianimazione per cercare di salvare la vita a Mantovani, ma ogni tentativo non ha dato l’esito sperato: alla fine, i sanitari si sono dovuti arrendere dichiarandone la morte. A stroncare il 49enne sarebbe stato un malore fulminante. A stabilirlo potrebbe essere l’esame diagnostico che è stato disposto sulla salma per chiarire con precisione la natura dal malore.

Sotto choc la comunità locale

La notizia della morte improvvisa di Mantovani, che lavorava come dipendente di un’azienda di Guastalla che si occupa della produzione tubi saldati, ha sconvolto l’intera comunità locale, strettasi al dolore dei familiari. Ora si attendono gli esami per poi stabilire la data delle esequie. Nelle ultime ore tanti sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia del 49enne.

Impostazioni privacy