Il giallo di Bellaria: chi è stato l’ultimo a vedere Ada prima della scomparsa

A “Chi l’ha Visto” si tornerà a parlare di Ada Santunione, la 63enne scomparsa da Bellaria Igea Marina (Rimini) lo scorso anno: il racconto di un testimone.

È ancora un caso irrisolto quello della scomparsa di Ada Santunione, la donna di 63 anni svanita nel nulla da Bellaria Igea Marina, comune della provincia di Rimini, da quasi un anno. Di Ada, scomparsa il 17 maggio del 2023, si parlerà questa sera durante la trasmissione “Chi l’ha Visto”.

La troupe del programma condotto da Federica Sciarelli, che si è già occupata del caso, si è recata nella città dove viveva la 63enne per cercare nuovi dettagli sul caso e sentire un testimone che avrebbe spiegato di aver visto la donna qualche mese dopo la denuncia di scomparsa.

Ada Santunione, scomparsa circa un anno fa da Bellaria: “Chi l’ha Visto?” torna sul caso

Federica Sciarelli
La conduttrice di “Chi l’ha visto?” Federica Sciarelli (screenshot RaiPlay) – Spraynews.it

Nonostante le ricerche su tutto il territorio e le indagini degli inquirenti non si hanno ancora notizie di Ada Santunione, la 63enne scomparsa dallo scorso 17 maggio da Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini, dove viveva.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’ultima traccia di Ada risale a quel giorno quando aveva mandato un messaggio al figlio, Alessandro Benvenuti, augurandogli buonanotte. Da quel momento nessuna sua notizia. Pare che nei giorni precedenti aveva riconsegnato le chiavi al proprietario del suo appartamento preso in affitto ed aveva anche scattato le foto per il rinnovo della patente. Una procedura mai portata a termine con la sua vettura rinvenuta davanti alla sua abitazione, dove è ancora parcheggiata.

A parlare del caso questa sera, mercoledì 7 febbraio, sarà la trasmissione “Chi l’ha Visto” a cui si è rivolto il figlio Alessandro.

Il testimone

La troupe della trasmissione, come riporta la redazione del Corriere Romagna, è tornata a Bellaria Igea Marina per cercare nuovi indizi sul caso e sentire un testimone, un pensionato che avrebbe detto di aver visto Ada durante l’estate del 2023, dunque, qualche mese dopo la scomparsa. L’uomo avrebbe detto di aver visto la 63enne tra luglio ed agosto dello scorso anno in un bar della cittadina, dove si recava spesso con la moglie. Avvistamenti che il pensionato ha ammesso di aver già segnalato a “Chi l’ha Visto”.

Il testimone avrebbe affermato di aver visto Ada in compagnia di un’amica con la quale prendeva un caffè e fumava una sigaretta, poi si allontanava. A confermare la presunta presenza di Ada sarebbe stato, sempre come riporta il Corriere Romagna, anche il titolare del bar, il quale avrebbe detto di averla vista a settembre. Si ipotizza che la 63enne potesse aver lavorato in un albergo della zona come dipendente stagionale, circostanza ancora da confermare.

Impostazioni privacy