Il tuo piumone non entra nella lavatrice? Non spendere soldi inutili in lavanderia, così risolvi e risparmi

Se noti che il tuo piumone non entra nella lavatrice, non spendere soldi inutili in lavanderia, è che così risolverai e risparmierai.

Quando si tratta di incombenze domestiche bisogna prestare particolare attenzione al lavaggio di lenzuola, federe e coperte che avvolgono il letto. La loro pulizia routinaria è assolutamente indispensabile per agevolare il sonno e vivere le ore notturne in assoluta sicurezza, lontani da minacce quali agenti patogeni o semplicemente residui di sporco come sudore, trucco e via discorrendo. 

Il problema però sorge quando ci si rende conto che il piumone non entra nella lavatrice. Cosa si deve fare in questi casi? Non occorre andare necessariamente in lavanderia per farlo lavare perché si spendono tanti soldi, esiste un metodo che facilmente può essere replicato in casa: è green, economico, quindi non si può chiedere di meglio.

Piumone che non entra in lavatrice, cosa fare?

colazione a letto con piumone
Piumone sporco cosa fare (Spraynews.it)

Preliminarmente occorre leggere l’etichetta del piumone, è lì che vengono specificate le modalità per un lavaggio eccellente, le opzioni possono essere: in lavatrice, a mano, a secco o in lavanderia. Dopo che si decide quindi quale sia l’iter giusto per la pulizia e consona ai tessuti del piumone stesso e si è certi quindi che a casa si può procedere tranquillamente, si mette il piumone in lavatrice. A condizione che sia in grado di contenerlo chiaramente, ma se non entra cosa si può fare?

Allora, non dovete forzare perché si rischia di creare problemi irreversibili alla lavatrice, quindi non ha assolutamente senso procedere così. Esiste un altro modo per il lavaggio a mano. Riempite la vasca da bagno con acqua tiepida, mettete del detergente però senza esagerare perché poi riuscire a toglierlo tutto è veramente difficile.

Lasciate in ammollo per un’ora e poi risciacquate abbondantemente. Dopodiché lo si stende all’interno della vasca da bagno così da liberarlo dalla maggior parte dell’acqua, è una procedura faticosa però comunque ne vale la pena.

Metodi alternativi

In alternativa ci sono la lavanderia a gettoni che comprendono anche le asciugatrici in modo da portare il piumone in casa pulito, asciutto e profumato. La spesa è molto contenuta. E poi c’è l’ultima possibilità che è quella di rivolgersi alla lavanderia ma con costi decisamente più elevati. Insomma, le opzioni sono veramente tante.

Impostazioni privacy