In questo ristorante c’è una regola durissima creata apposta per gli influencer: devono farlo tutti

Tempi duri per gli influencer, un ristorante ha messo una precisa regola che è rivolta a loro. La decisione condivisa da altri locali. 

Gli influencer potrebbero iniziare ad avere problemi nei ristoranti. Ed, in particolare, in un locale specifico il cui proprietario ha imposto una rigida regola che è rivolta proprio a loro: sono tenuti a farlo tutti, anche quelli più famosi.

In un mondo in cui basta poco per diventare famoso sui social e ci sono sempre più influencer che hanno un enorme seguito, la regola decisa da uno chef proprietario di un noto locale sembra andare quasi in contro tendenza. Eppure l’ha imposta e la fa anche rispettare.

La regola del famoso ristorante per tutti gli influencer

New York si conferma sempre una città all’avanguardia. È qui, infatti, che stanno nascendo le prime regole nei ristoranti ‘contro gli influencer’. Pioniere di quella che appare come una vera e propria controtendenza è lo chef Russel Jackson, proprietario di Reverence.

È lui, infatti, che ha deciso di vietare durante il servizio qualsiasi uso di dispositivi elettronici. A Fox 5 ha spiegato che sono sempre di più gli influencer che non vogliono pagare nei ristoranti in cambio di un video o di una foto sui loro profili. Ma Jackson non ci sta e, considerata anche la crisi da cui viene il settore della ristorazione, ha deciso di vietare foto e video ai suoi piatti.

regola chef jackson
La regola dello chef Jackson per gli influencer (IG Chefjackson) – Spraynews.it

In questo modo, quindi, è un po’ come dire che gli influencer non sono ben accetti, a meno che non entrino come normali clienti per godersi una cena, pagando. Jackson non sarebbe l’unico che sta seguendo questa politica. Anche Philip Testa, che gestisce il Carriage House, sulla prima pagina del menu ha chiesto di non fare foto: “Il flash va bene per il martedì grasso, non per la cena. Si prega di astenersi dall’utilizzare il flash nelle foto o nei video”. A detta sua le continue foto e i flash disturberebbero i clienti, anche per questo ha previsto degli orari dedicati solo agli influencer che scelgono di promuovere i piatti del ristorante.

Ma il divieto di utilizzo di dispositivi tecnologici sta prendendo sempre più piede nel settore, ci sono locali in cui si chiede espressamente di abbassare la suoneria e di non guardare filmati che potrebbero disturbare gli altri clienti. A chi non è capitato al ristorante di avere un vicino che disturbava con il cellulare? Ecco perché un po’ di regole in più potrebbe non guastare.

Impostazioni privacy