Indossi sicuramente questo colore, ma dovresti smettere subito: porta sfortuna e sciagure(e ti svelo perché)

Sapevi che alcuni colori possono portare sfortuna? Scopri se anche tu sei solito indossare una di queste tonalità!

I colori hanno sempre dei significati e delle storie. Alcuni sono spesso associati a superstizione, come ad esempio il colore giallo. Come nasce questa tonalità? Questo colore primario è stato uno dei colori più antichi usati dagli artisti. Aveva origine da pigmenti naturali come l’ocra, che veniva estratta da luoghi ricchi di ferro, il quale dava questa tonalità giallastra.

Simbolicamente di solito viene associato ad elementi allegri come il sole, i fiori e le stelle, ma oltre a questo significato positivo che può essere felice e ottimista, presenta anche un’ampia gamma di emozioni che si accostano ad alcune superstizioni e credenze.

Il colore giallo: la simbologia e le superstizioni che si nascondono dietro un colore

Come veniva considerato il giallo nell’antichità? Ad esempio, nell’antica Cina, questo determinato colore veniva associato all’imperatore. Rappresentava un colore nobile che richiamava alla mente la stabilità. Sia i palazzi dell’imperatore che i suoi vestiti erano spesso decorati con questo colore.

Nell’antica Grecia veniva associato al Dio Apollo, il Dio del sole, questo dava al colore giallo un significato di conoscenza e luce. Per quanto riguarda l’Egitto, il giallo veniva utilizzato per rappresentare il mondo dei morti, infatti molto spesso le tombe venivano dipinte con geroglifici gialli. Questa vicinanza con il mondo dei morti potrebbe portare con sé un fato funesto. 

Il giallo e la sfortuna
Vesti spesso di giallo? Scopri cosa nasconde questo colore! (spraynews.it)

Durante il Cristianesimo, la paura dell’inferno era molto comune. Il timore veniva utilizzato per tenere sotto controllo i fedeli e molto spesso il colore giallo veniva proprio affiancato al colore dello zolfo presente nell’inferno. Rappresentava quindi i peccati e i peccatori. Storicamente parlando, durante il Medioevo venivano utilizzate delle bandiere gialle per indicare che in quel determinato luogo ci fossero delle malattie, quindi veniva associato a qualcosa da evitare.

Molte volte, nel mondo del teatro, è il colore viola ad essere associato alla sfortuna ma pochi sanno che anche il giallo viene evitato dagli attori. Infatti, in quanto simbolo di instabilità si credeva che potesse causare incidenti oppure fallimenti durante gli spettacoli. Questa convinzione nasce dalla leggenda che vede come protagonista il famoso drammaturgo francese Molière, il quale si dice fosse morto proprio vestito di giallo durante una delle sue esibizioni.

Anche nella letteratura, quando parliamo di romanzi gialli, ci riferiamo a racconti che hanno come protagonisti degli assassini e in generale delle storie criminali. Quindi il giallo si connota di un senso di mistero e omicidio.

Impostazioni privacy