La porta più bella al mondo si trova in Italia eppure quasi nessuno la conosce

La Basilica San Giovanni in Laterano è la “Madre di tutte le chiese” e il suo portale è una delle sue caratteristiche più riconoscibili.

La Basilica di San Giovanni in Laterano è una delle quattro basiliche papali maggiori di Roma e una delle chiese più importanti del mondo cattolico. È situata nel rione di Monti a Roma, è nota come la “Mater Ecclesiae” ed è la cattedrale del Papa. Inoltre, il Portale principale della Basilica di San Giovanni in Laterano è un’opera d’arte eccezionale e un importante simbolo religioso, è noto anche come il “Portone di bronzo”.

Questo Portale è stato creato nel XIII secolo, durante il pontificato di Papa Alessandro IV (1254-1261). L’architetto Giovanni di Stefano lo progettò ed è un esempio significativo dell’arte medievale. L’architetto lo realizzò in bronzo e presenta un design riccamente decorato con raffigurazioni di scene bibliche, figure religiose e decorazioni intricate. Le decorazioni del portale includono rappresentazioni di scene bibliche, tra cui l’Annunciazione, l’Adorazione dei Magi e altre scene legate alla vita di Gesù Cristo.  Inoltre il Portale principale della Basilica di San Giovanni in Laterano, faceva parte della ” Curia Iulia”, l’antica Sede del Senato Romano.

I lavori di risanamento

Il Liber pontificalis, riferendo sul restauro dell’Arcibasilica sotto Adriano I, Leone III e Sergio II, menziona un quadriportico insieme al fonte (Battistero Costantiniano) esistente nel secolo VII. Alessandro VII incaricò il Borromini di portare a termine i lavori per i cinque portali di accesso all’Arcibasilica, di sostituire i battenti della porta centrale con quelli in bronzo della Curia ostilia. I lavori borrominiani di risanamento, approvati da Alessandro VII, proseguirono fino al 1657: gli uomini impiegati furono 200, la spesa raggiunta fu di 130.000 scudi d’oro.

il portone più bello al mondo
Il portone più bello al mondo si trova proprio in Italia (spraynews.it)

L’Arcibasilica, nella notte tra il 19 ed il 20 dicembre 2000, ha acquisito un’altra porta di bronzo oltre alle quattro che possedeva. Essa è stata istallata tra gli stipiti della trecentesca “porta santa”, in adeguamento alle disposizioni di Giovanni Paolo II. La nuova porta di bronzo, che misura metri 3, 6 di altezza e metri 1,9 di larghezza, ha un solo battente combaciante con lo stipite, la soglia e l’architrave.

Essa è opera dello scultore Floriano Bodini allievo di Francesco Messina. Il Bodini ha incollato al centro di una lastra di bronzo in altorilievo il “Cristo morto” di prorompente espressività inchiodato su croce massiccia. Esso è visibile fin sotto lo sterno ed in contiguità immediata c’è la Madonna con il Bambino Gesù dalla plasticità rilevante.

In conclusione, si può dire che la Basilica di San Giovanni in Laterano è una delle mete turistiche più importanti di Roma. Una tappa significativa per i pellegrini cattolici che visitano la città. La sua storia, l’architettura maestosa e le sue importanti funzioni religiose la rendono un luogo di grande importanza.

Impostazioni privacy