La spugnetta della cucina si sporca tantissimo, come lavarla con metodi casalinghi

La spugnetta lava piatti tende a sporcarsi davvero velocemente, infatti si cambia spesso. In realtà si può igienizzare con metodi casalinghi.

Ogni giorno milioni di italiani prendono spunto da Internet per scoprire nuovi metodi di pulizia domestica. Purtroppo pulire casa non piace a nessuno, inoltre toglie tempo e affatica, quindi nessuno vorrebbe farlo. Tuttavia le faccende sono necessarie al fine di tenere casa sempre ordinata, pulita e profumata. Sappiamo bene che vivere in un ambiente accogliente e igienico incide anche sul nostro stato mentale.

Social Network come TikTok o Instagram ci permettono di imparare nuovi escamotage per pulire casa o gli oggetti che la arredano. Milioni di utenti, infatti, ogni giorno mostrano i loro trucchetti per rendere le pulizie di casa più efficienti e veloci con dei “tips” semplicissimi e furbi. Molti consigli permettono anche di risparmiare parecchio perché nella maggior parte dei casi si tratta di ingredienti naturali. Questi, infatti, nella maggior parte dei casi li abbiamo già in dispensa, e il loro costo è davvero basso.

Molti utilizzano aceto, limone e bicarbonato. Questi sono davvero performanti, ogni volta che ci tocca pulire casa, il forno, il frigo, il materasso, e così via. C’è però un oggetto che tendiamo a trascurare nella pulizia ma che è davvero ricco di germi e batteri. Spesso lo buttiamo per utilizzarne uno nuovo perché non sappiamo come pulirlo, parliamo della spugnetta per lavare i piatti. Qual è il metodo giusto per igienizzarla? Scopriamolo!

Come lavare la spugnetta per la cucina: tutti i metodi casalinghi

La spugna per lavare i piatti è tra gli oggetti più sporchi che abbiamo in casa. Su di essa si annidano infatti colonie di batteri. Dopo ogni utilizzo la spugna va sempre lavata sotto l’acqua corrente e la si lascia asciugare a temperatura ambiente. Se infatti rimane bagnata, si accumulano ancora più germi. Per ripulirla dai germi, però, non basta l’acqua. Un metodo per igienizzarla è l’utilizzo del microonde.

Come lavare la spugnetta
Spugnetta lava piatti: è questo il metodo giusto per lavarla-spraynews.it

Basta mettere la spugnetta in una ciotola e riempirla d’acqua. Dopodiché accendere il microonde alla massima potenza per circa 3 minuti. Lasciamola poi asciugare a temperatura ambiente. Un altro metodo è la lavastoviglie o la lavatrice. Basta inserirla insieme al bucato, magari aggiungendo anche un po’ di bicarbonato. La temperatura consigliata è sempre quella alta, in modo da uccidere qualsiasi batterio, quindi 60 gradi.

È altresì consigliato anche l’utilizzo di aceto o limone. L’aceto possiamo metterlo in una ciotola insieme all’acqua e immergerci dentro la spugnetta. Il limone, invece, ha un forte potere anti batterico e sgrassante, oltre ad avere un profumo fresco e gradevole. Basta che le lasciamo in ammollo per circa un’ora. È consigliato almeno una volta ogni 3 giorni. Per un risultato ottimale, si possono aggiungere anche alcune gocce di eucalipto o bergamotto sulla spugna prima di lavarla.

Impostazioni privacy