Latte scaduto, perché lo butti? Riutilizzalo così e non te ne pentirai: incredibile!

Il latte scaduto, nella stragrande maggioranza dei casi, viene gettato nella spazzatura. Che errore: riutilizzalo così e guarda cosa succede. Pazzesco!

Il latte è senza il minimo dubbio uno dei prodotti più consumati dall’uomo. Alimento necessario ed imprescindibile per i neonati (favorisce la crescita e rappresenta l’unica fonte di nutrienti nei primi mesi di vita), anche quando cresciamo tendiamo a berlo soprattutto al mattino (anche se non manca chi prepara favolose zuppe di notte). In commercio, al giorno d’oggi, esistono tantissime qualità diverse e tantissimi tipi particolari.

Andando al supermercato una volta a settimana, molto spesso acquistiamo tante scorte: il problema è che il latte, soprattutto quello fresco, ha una data di scadenza molto ravvicinata. Il latte scaduto ha un sapore acidulo e può provocare sintomi come nausea, diarrea e vomito. Per evitare un’intossicazione alimentare, meglio non bere un prodotto ormai scaduto. Ma cosa fare? In un mondo sempre più attento agli sprechi alimentari, sapere come riutilizzare cose scadute è sicuramente un qualcosa di importante. Il latte, ad esempio, potrebbe avere mille riutilizzo diversi. Quest’oggi te ne mostreremo uno alquanto particolare e che sicuramente ti svolterà le giornate.

Latte scaduto, che errore buttarlo via: riutilizzalo così e non te ne pentirai

Latte scaduto mai buttarlo
Versare il latte in un bicchiere – Spraynews.it

Come riportato sul sito di una nota azienda che commercializza latte, il latte scaduto non va mai buttato. Il motivo è semplice: potete riutilizzarlo in tantissimi modi diversi. Se siete amanti del giardinaggio o se semplicemente avete qualche pianta in balcone o sul terrazzo,  dovete assolutamente conoscere questa soluzione. Non servono ingredienti particolari: mescolando acqua e latte scaduto potete creare un potente fertilizzante ricco di minerali e di nutrienti.

Versare un po’ di fertilizzante direttamente in vaso e le tue piante ringrazieranno. Prima di concludere con questo interessante articolo, vogliamo consigliarvi un altro metodo fantastico per riutilizzare il latte scaduto.

Non buttare il latte scaduto: crea un ottimo detergente per le mani

Con il latte scaduto potete creare una meravigliosa pasta lavamani. Con questo detergente eliminerete anche lo sporco più ostinato come terreno, vernice e sporcizia varia.

Mescolate il latte con farina d’avena o farina di ceci ottenendo quindi un incredibile crema simile a quella che usate per lo scrub. Pulite quindi le vostre mani e sciacquate con acqua tiepida: i risultati saranno veramente straordinari.

Impostazioni privacy