Lavori poco e guadagni tanto: le 10 professioni che ti fanno svoltare in Italia

Il sogno di tutti noi è quello di lavorare il meno possibile pur guadagnando tanto: ebbene, alcuni sono riusciti a raggiungere questo obiettivo, semplicemente candidandosi per una di queste 10 posizioni. 

Ridurre il tempo trascorso a lavoro è ottimale in primis per azzerare lo stress, poi per godersi più tempo libero da spendere in attività per il proprio benessere o dedicate alla famiglia e agli amici. Un guadagno elevato è un valore aggiunto che renderebbe questa situazione pressoché perfetta: non a caso, il sogno di tantissime persone è quello di lavorare di meno ma avere uno stipendio più alto.

Raggiungere questo obiettivo non è totalmente impossibile: ci sono persone che beneficiano di tantissimo tempo libero pur ricevendo una busta paga invidiabile. Tutto quello che hanno fatto è stato prepararsi per occupare uno di questi 10 ruoli che consentono di vivere agiatamente e senza lo stress delle 8 ore di lavoro giornaliero.

10 professioni per guadagnare tanto pur lavorando poco

10 professioni per lavorare poco e guadagnare tanto
10 lavori che fanno guadagnare tanto con poco impegno (Spraynews.it)

La pandemia ha fatto comprendere quanto sia importante vivere un equilibrio tra lavoro e vita privata. A livello mondiale, questa forma di benessere è chiamata “work-life balance” e sta diventando un fattore sempre più richiesto tra i lavoratori. Uno stipendio alto spesso è legato all’avere maggiori responsabilità e, di conseguenza, ad un’attività lavorativa più stressante. In realtà, alcune mansioni possono portare a massimizzare le entrate economiche pur lasciando molto tempo libero per ricaricare le energie e dedicarsi a ciò che si ritiene importante. Prendiamo ad esempio 10 ruoli che sposano alla perfezione questo ideale di vita:

  1. Sviluppatore Software freelance, che può scegliere come gestire il proprio tempo e guadagna tra i 50€ e i 150€ ogni ora di lavoro. Si tratta di professionisti che sviluppano software su misura per clienti e creano applicazioni o piattaforme personalizzate. E’ necessario possedere conoscenza dei linguaggi di programmazione come Java, Python o C++.
  2. Copywriter o Scrittore freelance,  ossia colui che redige testi pubblicitari, articoli, blog e altro materiale commissionato. E’ importante possedere abilità di scrittura, creatività, competenze SEO e capacità di adattarsi al Tone of Voice del contesto. In questo caso, lo stipendio medio si aggira tra i 10.000€ e i 15.000€ l’anno ed è possibile organizzare il proprio tempo a piacimento.
  3. Esperto in automation marketing: è colui che utilizza dei software specifici per automatizzare i processi di marketing. Si può gestire più clienti contemporaneamente, analizzando i loro dati e dedicandosi alla gestione delle campagne pubblicitarie. Tra le competenze necessarie, vi è la conoscenza dei software di automation marketing, capacità analitiche e comprensione del marketing digitale. Lo stipendio medio va dai 30.000€ ai 70.000€ l’anno.
  4. Trader sui mercati finanziari, vale a dire la figura professionale che compra e vende titoli, azioni, obbligazioni e altri strumenti finanziari, guadagnando sui movimenti del mercato. E’ importante conoscere i mercati finanziari, possedere abilità analitiche, di trading e di investimento. Si può guadagnare dai 50.000€ ai 100.000€ l’anno in media.
  5. Consulente di Gestione, una figura importantissima nello sviluppo di un’azienda. Si tratta di colui che aiuta l’azienda a migliorare le prestazioni, analizzando i problemi esistenti e sviluppando piani di ottimizzazione. Il ruolo rende necessario possedere capacità di problem-solving, abilità comunicative e interpersonali nonché la conoscenza approfondita dei settore di riferimento. Il guadagno medio oscilla dai 30.000€ ai 100.000€ l’anno.
  6. Investitore immobiliare, è colui che acquista, vende o gestisce proprietà immobiliari per ottenerne profitto. E’ importante avere conoscenze del mercato immobiliare e capacità di negoziazione, nonché comprendere regimi fiscali e giuridici all’interno del settore. Lo stipendio medio è decisamente variabile, si va dalle poche migliaia di euro l’anno a, addirittura, superare il milione di euro.
  7. Creator di contenuti digitali: si tratta di un lavoro che cavalca l’onda del successo dei social media. Il professionista in questione crea dei contenuti coinvolgenti per il pubblico del web, guadagnando tramite pubblicità, sponsorizzazioni e merchandising. E’ un’attività adatta a chi sa coinvolgere il pubblico, a chi possiede competenze in video editing e fotografia, nonché conoscenza delle piattaforme social. Anche in questo caso lo stipendio è molto variabile: andiamo dalle poche migliaia di euro l’anno a centinaia di migliaia di euro, in base alla propria popolarità.
  8. Optometrista, ossia chi esamina gli occhi per rilevare difetti visivi, malattie e anomalie. Il professionista effettua dei test della vista per determinarne la qualità ed individuare problemi. A tal proposito, è fondamentale conoscere l’anatomia dell’occhio e saper interpretare i risultati dei test. Lo stipendio medio può variare dai 30.000€ ai 70.000€ l’anno.
  9. Ingegnere informatico, è colui che sviluppa software o hardware, ne testa il funzionamento corretto ed esplora nuove tecnologie per migliorare le operazioni esistenti. Anch’esso conosce i linguaggi di programmazione ed è in grado di dar vita a soluzioni efficaci quando subentrano problemi. In Italia, questa figura professionale guadagna in media tra i 30.000€ i 55.000€ l’anno.
  10. Pilota di linea: trasporta passeggeri e merci da una destinazione all’altra, effettua controlli di sicurezza e sa gestire le varie emergenze. Per operare, serve una licenzia di pilota che richiede ore di volo qualificate e superamento di test scritti e pratici. Lo stipendio medio va dai 60.000€ fino a più di 200.000€ l’anno.
Impostazioni privacy