Li usi tutti i giorni: apri gli occhi, sono pieni di batteri perché non li lavi mai

Li usi tutti i giorni: apri gli occhi, sono pieni di batteri perché non li lavi mai e corri dei rischi assurdi nell’igiene della tua casa. Andiamo a scoprire di quali oggetti ci dobbiamo prendere cura. 

Quante volte vi abbiamo raccontato della necessità di avere la nostra casa sempre igienizzata al massimo tutti i giorni per evitare rischi di ogni tipo tali da compromettere anche la nostra salute? In ogni periodo dell’anno infatti bisogna prestare molta attenzione a tutti gli ambienti delle nostre abitazioni, con particolare sguardo a quelle stanza che maggiormente frequentiamo. In particolare occhio ai bagni, ma anche alla cucina e alla camera da letto.

Le insidie che qui possono annidarsi sono sempre le stesse: da una parte germi e batteri, ma anche muffa alle pareti e acari della polvere. Insomma, c’è davvero da stare attenti perché una casa non pulita potrebbe minacciare severamente la nostra salute e quella dei nostri familiari, bambini ed anziani in primo luogo. Ci sono poi delle zone ma anche degli oggetti, che non si capisce bene perché, finiscono sempre fuori dai nostri radar.

Finendo che ci dimentichiamo spesso di fare pulizia in alcuni angoli della casa ma anche di oggetti che usiamo quotidianamente (Qui per esempio abbiamo accennato a questo grave errore che commettiamo senza accorgercene) e che invece meriterebbero particolari attenzioni proprio perché potrebbero nascondere germi batteri ed insetti. Anche del problema della muffa ne abbiamo parlato spesso, ribadendo che si devono prendere degli accorgimenti quanto prima per risolvere il problema.

Adesso però vogliamo parare di un altro aspetto dello stesso argomento, approfondendo ancora una volta quegli oggetti che non puliamo tutti i giorni e che invece devono essere assolutamente igienizzati al meglio per non correre dei rischi assurdi. In passato abbiamo accennato ad alcuni oggetti come le spugnette della cucina ed i telecomandi. Ma anche gli spazzolini da denti e le maniglie.

Attenzione a questi oggetti: non li laviamo mai

Li usi tutti i giorni: apri gli occhi, sono pieni di batteri perché non li lavi mai
Strofinaccio per pavimenti (Spraynews.it)

Adesso vogliamo soffermarci su altri oggetti che usiamo tutti i giorni e che dovrebbero trovare le giuste pulizie ad ogni uso. Il primo di questi oggetti sono gli strofinacci, che usiamo in cucina ma anche quelli per il lavaggio dei pavimenti. Ad ogni utilizzo questi oggetti si possono riempire di germi e batteri ma noi continuiamo ad utilizzarli senza accorgerci che potremmo solo fare dei danni a noi stessi ma anche alle persone che ci circondano.

Sarebbe a tal proposito una buona abitudine passare anche al lavaggio degli stracci ogni giorno, sia quelli da pavimento che quelli che usiamo in cucina per pulire ed asciugarci le mani. Entrambi meriterebbero una pulizia completa, anche perché nel secondo caso rischieremo di andarci a pulire in un panno pieno di germi e batteri rendendo inutile anche il lavaggio delle mani. Insomma, prestiamo massima attenzione perché i rischi che si corrono in casa sono elevati.

Per ottenere un lavaggio efficace di questi strofinacci possiamo ricorrere ad una soluzione naturale con bicarbonato di sodio ed acqua. Prima del lavaggio in lavatrice possiamo immergere questi oggetti in una soluzione con aggiunta di acqua per una quindicina di minuti. Così facendo si potrà essere sicuri di aver igienizzato al massimo i nostri strofinacci. Capitolo a parte va riservato agli asciugamani. Non è buina abitudine lasciarli in bagno per tanti giorni (qui invece abbiamo suggerito un trucco per lavare al meglio gli asciugamani).

Si dovrebbero cambiare ogni due massimo tre giorni, ma quando questi si bagnano andrebbero sostituiti immediatamente perché l’umidità è in grado di attrarre più velocemente i germi ed i batteri presenti nei nostri bagni. Anche per gli asciugamani possiamo optare per la stessa pulizia con acqua e bicarbonato di sodio. Usiamo la testa in tutte le pulizie della nostra casa non dimenticandoci questi consigli che potranno solo aiutarci in tutti i periodi dell’anno.

Impostazioni privacy