Luoghi da favola che esistono davvero: sapevate che la Disney si è ispirata a queste località?

Pochi sanno che la Disney, quando ha creato i suoi luoghi da favola, si è ispirata a delle località che esistono realmente.

The Walt Disney Company è una delle multinazionali più famose al mondo, soprattutto grazie ai numerosi personaggi di cartoni animati creati nel corso della sua lunga storia. E non solo: la Disney è conosciuta anche per le bellissime scenografie e i luoghi da favola inseriti nelle varia animazioni. Ma qual è l’origine di questo grandissimo sogno? Tutto nacque nell’estate del 1923, esattamente 100 anni fa, quando Walt Disney partì in California per riabbracciare suo fratello Roy.

Subito dopo, i due fratelli decisero di fondare un’azienda chiamata Disney Brothers Cartoon Studio e di insediarsi definitivamente ad Hollywood. Successivamente, nel 1926 cambiarono il nome della propria azienda in Walt Disney Studio, e il 18 novembre 1928 nacque il primo celebre personaggio del mondo Disney: Topolino.

Le località che hanno ispirato la Disney

Il primo lungometraggio prodotto da Walt Disney fu Biancaneve e i sette nani del 1934, il quale fu seguito da un altro corto chiamato La gallinella saggia, che segnò il debutto di Paperino. In seguito, dopo i grandi successi di Cenerentola nel 1950 e di Peter Pan nel 1953, fu inaugurato il primo parco del divertimento Disneyland il 17 luglio 1955 ad Anaheim in California. Inoltre, nel 1961 arrivò un altro successo strepitoso: La carica dei cento e uno. Purtroppo, il 15 dicembre 1966 il grande imprenditore e visionario Walt Disney morì di cancro ai polmoni all’età di 65 anni, dopo aver raggiunto un record ancora oggi imbattuto: 26 Premi Oscar vinti su 59 candidature.

i luoghi che hanno ispirato la disney
Castello di Neuschwanstein – spraynews.it

Per quanto riguarda le meravigliose scenografie create dalla Disney nei suoi cortometraggi, gli scenografi del secolo scorso si ispirarono a 30 località sparse tra Europa, Medio Oriente e Africa. In modo particolare, per disegnare le scene de “Il Gobbo di Notre Dame” trovarono l’ispirazione osservando la Cattedrale di Parigi. E non solo: la famosa torre del Big Ben è visibile anche in “Le Avventure di Peter Pan”, in particolar modo nella scena in cui si preparano a viaggiare verso Neverland. Inoltre, nel cortometraggio “La Carica dei Cento e Uno” è possibile osservare il Regent’s Park di Londra.

Tuttavia, la scenografia più famosa della storia delle animazioni fu creata nel corto di Cenerentola: l’imponente ed elegante castello di Neushwanstein in Baviera fu utilizzato come fonte d’ispirazione per disegnare il castello più popolare della Disney. Continuando la lista delle località che hanno ispirato i grandi cartoni animati, è possibile trovare il castello dell’Alcazar di Segovia, il quale ha ispirato il disegno del castello della matrigna di biancaneve.

Impostazioni privacy