Milano, dramma nella stazione metro: uomo muore travolto da un convoglio, quattro feriti

Questa mattina, un uomo è morto dopo essere stato travolto da un convoglio della metropolitana di Milano. Ferite altre quattro persone.

È di un morto e quattro feriti il bilancio del dramma verificatosi questa mattina nella stazione della metropolitana Gambara di Milano. Un anziano si sarebbe lanciato sui binari all’arrivo del convoglio con l’intento di togliersi la vita.

Il macchinista ha provato a frenare per evitare l’impatto, ma non c’è stato nulla da fare. Proprio per la frenata altre quattro persone sono cadute e rimaste ferite, due di loro sono state accompagnate in ospedale, mentre le altre, medicate sul posto, non hanno voluto essere accompagnate in ospedale. Nessuna di loro ha riportato gravi lesioni. Per l’anziano, invece, non è stato possibile far altro che appurarne la morte. Intervenute anche le forze dell’ordine.

Milano, incidente nella stazione metro di Gambara: morto un uomo, quattro feriti

Ambulanza
Ambulanza (Spraynews.it)

Nella mattinata di oggi, martedì 20 febbraio, un uomo è stato investito e ucciso da un convoglio della metro M1 di Milano lungo i binari della stazione di Gambara.

La vittima, di cui non sono state rese note le generalità, secondo quanto appurato, come riferisce la redazione di Milano Today, all’arrivo del treno si sarebbe gettata sui binari ed è stata travolta. Per cercare di evitare l’impatto, il macchinista ha frenato bruscamente provocando la caduta di quattro passeggeri che sarebbero rimaste ferite lievemente: si tratta di tre donne di 32, 48 e 54 anni ed un 59enne.

Presso la stazione sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che appurare la morte dell’anziano, sopraggiunta per i gravi traumi riportati. Due delle persone ferite sono state accompagnate in ospedale, mentre le altre due hanno rifiutato il trasporto in nosocomio e sono state medicate sul posto. Nessuna di loro avrebbe riportato gravi lesioni.

Sospesa la circolazione sulla linea

Intervenuti anche gli agenti della Polmetro che hanno ricostruito la dinamica della tragedia appurando che si sarebbe trattato di un gesto volontario da parte della vittima.

Inevitabili i disagi per i passeggeri con il tratto della linea metropolitana interessato che è rimasto chiuso per diverse ore in modo da consentire le operazioni di soccorso e gli accertamenti delle forze dell’ordine.

Impostazioni privacy