Perdere peso con il tapis roulant, quante volte a settimana farlo: risultati straordinari

Quante volte a settimana si deve usare il tapis roulant per perdere peso? I risultati arriveranno seguendo questa regola.

I modi per tenersi in forma ci sono e sono tanti. Ogni persona deve solo scegliere quello che le piace di più oppure quello di cui ha maggiormente bisogno. Le attività sportive sono tante, così come le soluzioni pratiche in palestra o a casa.

Molte persone acquistano il tapis roulant per poter camminare e correre in casa senza il bisogno di recarsi all’aperto. Ma quanto si può perdere peso effettivamente con questo strumento? Siamo qui apposta per capirlo.

Ci rifaremo alle opinioni e alle indicazioni degli esperti per avere quante più informazioni possibili e riuscire a capire come fare se si vuole perdere qualche chilo usando solamente il tapis roulant.

Perdere peso con il tapis roulant: ecco come fare

Il tapis roulant è uno strumento ginnico costituito da un nastro trasportatore sul quale è possibile camminare e correre. È possibile regolare la velocità del nastro e la pendenza dello strumento per aumentare o diminuire la difficoltà dell’allenamento.

Quindi, per chi vuole allenarsi a casa o comunque al chiuso e non all’aperto, è la soluzione ideale. Ma fa davvero dimagrire? La preoccupazione diffusa è questa.

Correre in casa su tapis roulant
Correre su tapis roulant (Spraynews.it)

Anticipiamo che la risposta alla domanda “il tapis roulant serve per perdere peso?” è sì. Però, ci sono delle condizioni da rispettare. In generale, possiamo dire che questo strumento aiuta nel bruciare calorie e, quindi, aiuta a dimagrire. Tuttavia, bisogna tenere conto del termine “aiuta” perché non può di certo fare tutto da solo.

Di norma, una persona di 70 kg che corre per 30 minuti in modo moderato sul tapis roulant brucia dalle 300 alle 400 kcal. Ma questo non basta. L’esercizio deve essere sempre abbinato ad una dieta sana ed equilibrata, altrimenti non funzionerà mai.

Inoltre, bisogna tenere conto di altri fattori come la situazione fisica di partenza, il proprio metabolismo e il livello di attività fisica.

I consigli degli esperti sono di camminare velocemente o correre moderatamente per almeno 20-30 minuti da 3 a 5 volte a settimana. Non è importante andare veloci, ma essere costanti nell’esercizio fisico che si fa. La costanza è il vero segreto per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Detto questo, ricordiamo che si tratta di informazioni generali e informative, ma che è essenziale consultare un professionista dell’alimentazione e dell’esercizio fisico in modo tale da creare una tabella di marcia adeguata ai propri bisogni e al proprio stato di salute.

Impostazioni privacy