Risparmia in bolletta senza bonus: basta un prodotto da 1 euro per creare l’isolamento perfetto

Arriva il freddo e il bisogno di accendere il riscaldamento. Per risparmiare in bolletta non ti servono bonus, ma un prodotto da 1 euro.

Con l’arrivo del freddo bisogna fare i conti con le bollette di luce e gas che tornano a lievitare vertiginosamente. Una serie di accortezze permette di ridurre lo spreco di energia e, di conseguenza, lo spreco di denaro.

Le vostre porte e finestre non sono tutte nuove e in inverno sentite le piccole correnti d’aria che attraversano le aperture. Oltre ad aumentare le bollette del riscaldamento, i trasferimenti d’aria tra l’esterno e l’interno della casa possono danneggiare muri, porte e finestre; da qui la doppia importanza di sigillare le aperture.

Per farlo, però, non è necessario un intervento da migliaia di euro. Servono, infatti, pochi euro per risolvere un problema importante e risparmiare molti soldi. Scopriamo come.

Risparmiare sulla bolletta con pochi euro

Esistono diversi tipi di guarnizioni, schiuma, plastica, gomma, PVC, silicone, metallo, che permettono di sigillare le porte e le finestre di casa evitando la dispersione termica. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ciascun materiale? Scopriamo insieme qual è la situazione migliore.

Paraspifferi: ti fanno risparmiare in boletta
Per risparmiare in bolletta non ti servono bonus, ma un prodotto da 1 euro – Spraynews.it

Guarnizione in schiuma: È la più economica ma anche la meno efficace, facile da installare grazie al lato autoadesivo, si adatta a tutte le superfici. Deve essere cambiato ogni anno.

Il sigillo in plastica, invece, è leggermente più efficace della schiuma, è un sigillo a forma di V con un lato autoadesivo. Il rinnovo è meno frequente, circa ogni 2-3 anni.

Poi, c’è la guarnizione in gomma: più costosa ma anche più efficace delle precedenti, questa guarnizione ha anche una durata di vita più lunga (minimo 5 anni). A seconda del modello puoi incollarlo, pinzarlo o inchiodarlo. Si adatta molto bene a tutte le tue finestre.

La guarnizione in silicone, invece, garantisce un buon isolamento, la sua applicazione con pistola permette di ottimizzare l’installazione in tutti gli angoli e di ottenere una guarnizione flessibile e solida che vi proteggerà dall’ingresso dell’aria ma anche dell’acqua. La sua installazione è duratura, quindi non dovrai cambiare regolarmente il sigillo.

E infine, c’è il giunto in metallo: è efficace e durevole, si presenta sotto forma di una lama lunga e flessibile in acciaio inossidabile. Lo svantaggio è la difficoltà di installazione di questo giunto che richiede di essere inchiodato al telaio della finestra.

In ogni caso, si tratta di un metodo economico che risolve il problema della dispersione termica in maniera più o meno efficace.

Impostazioni privacy