Senti la mancanza di Games of Thrones? Ecco tre serie che fanno al caso tuo: da vedere tutte d’un fiato

Game of Thrones, tre serie imperdibili per chi sente la mancanza della serie fantasy HBO: ecco cosa guardare.

Game of Thrones è stata una delle serie fantasy più popolari e amate degli ultimi anni: sfruttando l’ambientazione medievale ma con elementi di fantasy, una trama cruda e appassionante e tanti colpi di scena, ha conquistato milioni e milioni di telespettatori in tutto il mondo.

Visto il successo del franchise, è già arrivato il primo spin-off prequel, House of the Dragon, di cui arriverà la seconda stagione nel 2024; tanti altri progetti sono poi al momento in fase di sviluppo, con Il cavaliere dei Sette Regni attualmente però l’unico ufficialmente confermato.

Se ami il genere e soprattutto avete nostalgia degli scontri e degli amori di Westeros, anche in attesa di House of the Dragon 2 e di altri spin-off, puoi gustarti queste tre serie che di certo non ti deluderanno: comincia ad aggiungerle alla lista delle cose da vedere!

Le tre serie assolutamente da vedere per gli amanti di Game of Thrones

Nata dal mondo romanzesco de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, Game of Thrones è sicuramente unica nel suo genere, ma ci sono altre serie che non deluderanno le tue aspettative: la prima è sicuramente un classico come Spartacus, ambientato nell’antica Roma, ma se invece preferite un’ambientazione più medievale ecco che Vikings diventa imperdibile.

mancanza game of thrones
Ragnar nella serie dedicata ai vichinghi (Credits: screenshot Instagram @historyvikings) – spraynews.it

Nata come serie History e poi trasmessa su Netflix (tanto che, successivamente, ha anche lanciato lo spin-off sequel) la serie narra delle avventure del leggendario vichingo Ragnar Lothbrock e dei suoi figli alla conquista dell’Inghilterra e non solo, mischiando trame romanzate ad avvenimenti storici realmente accaduti.

Specularmente, un’altra serie da aggiungere alla lista è The Last Kingdom, basata sul ciclo di romanzi dello scrittore Bernard Cornwell: questa volta, la prospettiva è dalla parte dei sassoni invasi, con protagonista Uthred, destinato a regnare su Bebbanburg ma cresciuto dai danesi. Infine, un piccolo “bonus”, se proprio al fantasy non riuscite a rinunciare: The Witcher, pur introducendo luoghi, personaggi e creature diverse, mantiene lo stesso mix di Game of Thrones ed è, sin dalla sua uscita, costantemente sotto i  riflettori data la popolarità del franchise su cui è basata. Insomma, di certo c’è molto da vedere in streaming!

Impostazioni privacy