Spendi troppo per la spesa? Basta organizzarsi per risparmiare: prova il nuovo metodo 5×3

Spendi molto per la spesa? Niente paura, basta organizzarsi per risparmiare al meglio: prova il metodo 5×3 e non te ne pentirai!

Fare la spesa, soprattutto di generi alimentari, è diventato davvero molto difficile negli ultimi anni. Con la crisi economica, la pandemia del Covid-19 e la guerra tra Russia ed Ucraina, i prezzi dei prodotti alimentari, soprattutto quelli di prima necessità, sono aumentati. Il nostro scontrino, ogni volta che entriamo in un supermercato, tende ad aumentare sempre più anche se acquistiamo pochi prodotti.

Vediamo insieme, allora, come potersi organizzare al meglio per poter risparmiare al supermercato. Con il metodo 5×3 non avrai problemi: provalo subito e non te ne pentirai!

Prova il metodo 5×3 per la spesa: sarà un vero successo!

La spesa al supermercato, soprattutto quella alimentare, è fondamentale per la nostra sopravvivenza. Non passa giorno in cui non ci rechiamo in questa struttura per acquistare tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Come dicevamo precedentemente, però, spesso ci ritroviamo a non fare più le spese di un tempo, una sola volta a settimana, ma ad acquistare un prodotto per volta, scendendo di casa giorno per giorno: i prezzi sono aumentati e gli stipendi rimasti gli stessi di sempre, risulta complicato adottare questo metodo.

Nonostante ciò lo scontrino sembra non soddisfarci mai: sempre molto alto. Dunque, cosa possiamo fare per rimediare a questo problema? Sicuramente possiamo prendere in considerazione un nuovo metodo: il 5×3. Con quest’ultimo riusciremo ad acquistare tutto ciò di cui abbiamo bisogno, senza sprechi e soprattutto senza aumentare lo scontrino. Vediamolo insieme di seguito.

metodo 5x3 spesa
Come mettere in pratica il metodo 5×3 con la spesa (Spraynews.it)

Il metodo del 5×3 consiste nello scegliere 3 prodotti per 5 categorie diverse, che comprendono: carboidrati, grassi, proteine, frutta e verdura. Vediamo allora un esempio tipico e concreto di questo metodo:

  • Carboidrati: per quanto riguarda quest’ultimi non possono mancare nel nostro carrello la pasta, il pane e patate
  • Proteine: uova (che sappiamo essere una fonte illimitata di proteine), legumi (ottime proteine vegetali che non possono mancare in casa) e pesce o carne, in base alla propria esigenza nutrizionale giornaliera.
  • Grassi: olio evo, che risulta essere davvero importante, se non alla base, della dieta mediterranea; frutta secca che può essere un perfetto spuntino da fare durante la giornata, evitando così l’assunzione di cibi sbagliati e avocado, buonissimo su un toast o a metà mattinata come spuntino.
  • Frutta: banane, kiwi ed arance sono perfetti per la stagione invernale. Ovviamente quest’ultimi possono cambiare a seconda della stagione in cui ci si trova.
  • Verdura: insalata, funghi e pomodorini. Questi stanno bene su tutto!

Insomma, cosa aspettate a provare questo incredibile metodo? Vi lascerà sicuramente a bocca aperta!

Impostazioni privacy