“Violenza inaudita”: Alessandra Mussolini, choc a Strasburgo. Chi è l’aggressore

Alessandra Mussolini aggredita a Strasburgo: la parlamentare europea, esponente del PPE, ha ricevuto delle minacce da una persona che “parlava italiano” nel centro della città francese. Come sta adesso dopo l’aggressione. 

La parlamentare del PPE è stata aggredita nella serata di ieri a Strasburgo. E’ stata lei stessa a dare la notizia con una storia su Instagram, intorno alle 20.30. Un grave episodio che testimonia come siano diventati aspri i toni che in questo momento storico, con i personaggi politici spesso oggetto di aggressioni verbali e fisiche anche pesanti. Proprio come accaduto alla Mussolini nelle scorse ore.

Tanti i messaggi di sostegno alla parlamentare, soprattutto da Forza Italia, e di condanna di un gesto che appare gratuito. La notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo e del web, ma proviamo a ricostruire i fatti, capendo nello specifico cosa è accaduto alla Mussolini e quali sono le sue condizioni adesso.

Come ha raccontato nella diretta Instagram la parlamentate, un uomo che parlava italiano l’ha insultata e ha poi utilizzato una stampella per colpirla alla schiena e alle spalle. La Mussolini ha descritto l’aggressione come un momento di terrore e ha dichiarato di essere rimasta scioccata e amareggiata per quanto accaduto. Nel video pubblicato sulle “stories” Instagram, si vede la parlamentare correre per le strade di Strasburgo mentre cerca di sfuggire al suo aggressore. Ha anche affermato di aver subito alcune ferite e di aver avvertito dolore all’orecchio a causa dell’aggressione.

Chi ha aggredito Alessandra Mussolini: scattano le ricerche per arrestarlo

Aggressione Alessandra Mussolini
La parlamentare Alessandra Mussolini (Spraynews.it)

La Mussolini, subito dopo l’accaduto, ha espresso la sua profonda preoccupazione per il livello di violenza che si è raggiunto nell’ultimo periodo nella società moderna, e ha sottolineato l’importanza di condannare fermamente tali atti. Ha dichiarato che l’episodio ha avuto un impatto significativo su di lei e che si sta prendendo il tempo necessario per riprendersi da questo evento molto traumatico.

Dopo i momenti concitati che l’hanno profondamente scossa, la parlamentare del PPE è stata accompagnata da membri del suo staff per una visita medica, durante la quale sono state riscontrate alcune ferite minori. Nonostante l’aggressione subita, la Mussolini ha assicurato ai suoi sostenitori che continuerà a svolgere il suo lavoro con determinazione e impegno. Per fortuna nessun danno fisico grave riportato per lei.

L’identità dell’aggressore è attualmente sconosciuta e le indagini sono in corso per identificarlo e portarlo alla polizia. Dalla descrizione della parlamentare, pare si tratti di un uomo che parlava italiano e che aveva delle stampelle. Sicuramente la Mussolini potrà fornire dei dettagli precisi alle forze dell’ordine che potrebbero risultare fondamentali per la sua cattura. Per tutte le altre news in tempo reale potete guardare qui.

Impostazioni privacy