Zanzariere, il metodo efficace per pulirle senza smontarle

Zanzariere come pulirle senza troppa fatica? Te lo diciamo noi, questo metodo non ti farà spendere soldi e ti farà perdere pochissimi minuti.

La primavera sta per arrivare e in questo periodo tornano, come di consueto, le zanzariere. Per mesi sono state conservate o completamente inutilizzate, ma prima di usarle di nuovo, è bene pulirle con cura. Non preoccupatevi, non si tratta di qualcosa di impossibile, anzi farle tornare come un tempo è un gioco da ragazzi.

Per farlo, basterà un semplice trucchetto, scopriamo come metterlo in pratica. Se pensate che per mettervi all’opera vi serviranno prodotti specifici, vi state sbagliando perché tutto quello che vi diremo di utilizzare si troverà direttamente a casa.

Zanzariere, come pulirle: l’occorrente

Zanzariera
Zanzariera, come pulirla (Spraynews.it)

Le zanzariere sono molto utili, dato che proteggono le nostre case dall’arrivo di ospiti indesiderati, specie dal periodo che va da aprile a settembre. Con l’arrivo della bella stagione è bello poter tenere finestre e balconi aperti e le zanzariere possono essere un ottimo alleato se l’obiettivo è questo, ma attenzione questi oggetti meritano la giusta pulizia, dato che non è raro che nei piccoli fori si vada ad accumulare la sporcizia.

Scopriamo come fare a tal proposito. Non tutti possono smontarle e, per questa ragione, oggi vi forniremo una mini-guida per pulirle al meglio e soprattutto con l’aiuto di prodotti che conserviamo già in casa. Questo l’occorrente: acqua calda, sapone per i piatti (qualche goccia), scopa e paletta. Dopo aver procurato tutto possiamo metterci all’opera scopriamo tutti i passaggi necessari del metodo semplice e veloce, così come quello per pulire le tapparelle.

Pulisci così le tue zanzariere

Pulire le zanzariere, seguendo questo metodo, non sarà stato mai così facile, vediamo come fare. Inizialmente, è necessario levare la polvere che con il tempo si è accumulata, dunque con una mano usiamo la piccola scopa, mentre con l’altra stringiamo la paletta, in questo modo raccoglieremo tutta la sporcizia.

Dopo, possiamo procedere con il lavaggio. In una bacinella versiamo dell’acqua calda e del detersivo per i piatti – non esageriamo con le dosi perché sarà difficile poi rimuoverlo -, a questo punto immergiamo la nostra piccola scopa all’interno del contenitore contenente acqua e dopo passiamola su tutte le superfici, strofiniamo e ripetiamo l’operazione. Infine, sarà necessario risciacquare con un panno in microfibra la nostra zanzariera. Asciughiamo con tovaglioli di carta se è necessario. Seguendo questi pochi passaggi saranno pulite come un tempo, vi consigliamo di effettuare questa operazione almeno una volta al mese.

Impostazioni privacy