Altro che gioielli, hai idea di quanto costino questi libri? Ecco il patrimonio che magari hai nella tua libreria

Leggere per molti è una ricchezza senza prezzo. Ma, per quanto riguarda alcune opere, il valore economico raggiunge cifre da capogiro

Non si può dare un prezzo alla cultura. Per molti, il valore di leggere un libro non può essere ridotto a mere cifre economiche, dal momento che la vera ricchezza prescinde qualsiasi costo di copertina.

Però, è anche vero che alcuni libri sono talmente preziosi, non solo per il loro contributo, da risultare quasi preziosi. Il più delle volte si tratta di titoli antichi, il cui valore è cresciuto di pari passo con la loro antichità, ma vi sorprenderà scoprire che, nella lista dei libri più costosi di sempre c’è anche un piccolo gioiello della narrativa contemporanea. Insomma, un tocco “magico” all’elenco dei titoli che oggi risultano tra i più preziosi di tutti. Scopriamo insieme di quali libri si tratta!

La lista dei libri più costosi del mondo

Le fiabe di Beda il Bardo

La classica dei libri più costosi del mondo si apre, straordinariamente, con un titolo piuttosto recente. Le Fiabe di Beda il Bardo è un libro che viene menzionato molte volte all’interno della saga di Harry Potter, tanto che la scrittrice J.K. Rowling ha deciso di pubblicarlo davvero nel 2008. Forse, pochi sanno che per un progegetto di beneficenza la scrittrice ha creato sette copie manoscritte del libro, realizzate su fogli di pergamena, ciascuna con disegni e illustrazioni di J.K. Rowling stessa. Sei di queste copie sono state donate a persone chiave coinvolte nella creazione della serie Harry Potter, tra cui l’editore, l’illustratrice e alcuni amici. L’ultima copia, elegantemente rilegata in pelle e decorata con argento e pietre di luna, è stata messa all’asta per beneficenza nel 2007, per un valore di circa 3,6 milioni di euro.

Primo Folio

Nonostante siano passati più di quattrocento anni dalla sua morte, avvenuta nel 1616, William Shakespeare continua a essere uno degli autori più letti, citati e conosciuti del mondo. Non sorprende dunque che nella lista dei libri più costosi del mondo, compaia il Primo Folio, vale a dire un sunto di tutte le maggiori opere del bardo inglese, collezionato dai suoi collaboratori teatrali qualche anno dopo la sua scomparsa, vale a dire nel 1623. Si stima che in totale siano stati prodotti circa 700 esemplari e che ne siano sopravvissuti solo 233, di cui 5 conservati nella British Library. Nel 2006, una copia del Primo Folio è stata venduta all’asta per 5,2 milioni di dollari da Sotheby’s a New York.

I libri più costosi di sempre
I libri più costosi di sempre | PIXABY @StockSnap

I racconti di Canterbury

Secondo le cronache, I racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer è stata la prima grande opera inglese a essere stampata. Infatti, nel 1496 il tipografo William Caxton decise di scegliere il capolavoro di Chauser come soggetto per il suo primo lavoro a stampa. Sebbene non si conosca il numero esatto di copie realizzate, una stima probabile è di circa 600. Ad oggi sarebbero rimaste solo 10 copie dell’edizione di Caxton, di cui due sono di proprietà della Folger Shakespeare Library e una della British Library.  Nel 1998, una delle prime edizioni de I racconti di Canterbury fu venduta all’asta per 4,6 milioni di sterline.

The Birds of America

The Birds of America è un libro scritto e illustrato dal naturalista e pittore John James Audubon. Questa opera è composta da 435 illustrazioni, tutte realizzate a mano, e ritrae una vasta varietà di uccelli, compresi alcuni che ormai sono estinti. Le prime copie di questo libro sono state pubblicate nel 1827, e oggi ne esistono solamente 119 esemplari conosciuti. In particolare, tre di queste copie sono state vendute in aste pubbliche tra il 2000 e il 2012, con cifre di vendita molto alti, tra i 7,9 milioni di dollari e i 11,5 milioni di dollari.

L’Evangelario

L’Evangelario di Enrico il Leone è un tesoro storico scritto nel XIII secolo e ricco di miniature e illustrazioni realizzate dai frati di un’abbazia benedettina. Questo antico manoscritto, dal grande valore storico e artistico, è stato acquistato dalla Germania dell’Ovest nel 1983 per un considerevole importo di 11,7 milioni di dollari. Ciò che rende questa la storia del libro ancora più affascinante è il fatto che l’Evangelario era stato considerato perduto sin dal 1861, fino a quando è stato messo all’asta da un venditore misterioso. Oggi, il volume è esposto al Herzog August Bibliotek a Wolfenbüttel, in Germania.

Il libro delle ore

Il Rothschild Prayer Book, noto anche come il Libro delle Ore, è un prezioso manoscritto miniato di origine fiamminga, elaborato a più mani tra il 1500 e il 1520, per un totale di 254 fogli. Ma come mai questo titolo rientra nella lista dei libri più costosi di sempre? Basti sapere che nel 1999 il Rothschild Prayer Book è stato acquistato per la notevole cifra di 12,6 milioni di euro, raggiungendo il record ha come il libro miniato più costoso del mondo.

Libri molto costosi
Libri molto costosi | PIXABY @moritz320

Bay Psalm Book

Il Bay Psalm Book è celebre per essere stato il primo libro stampato nel Nord America britannico, pubblicato nel 1640 a Cambridge, in Massachusetts, di cui oggi rimangono solo 11 copie conosciute. In particolare, una di queste è stata venduta all’asta nel 2013 per l’eccezionale cifra di 13,4 milioni di euro, sottolineando il suo valore storico e culturale straordinario dell’opera.

La Magna Carta

La Magna Carta, nota anche come Magna Carta Libertatum, fu redatta dall’Arcivescovo di Canterbury nel 1215 con l’obiettivo di negoziare la pace tra il Re Giovanni d’Inghilterra e un gruppo di baroni ribelli. Ad oggi, si tratta del documento storico simbolo dell’importanza dei diritti e delle libertà individuali nel contesto della storia inglese e mondiale.

Delle copie dell’originale documento monarchico del 1215, ne rimangono oggi solo 17. Nel 2007, il miliardario americano Ross Perot ha acquistato uno di questi esemplari per la straordinaria cifra di 20,1 milioni di euro, a rimarcare la grande rilevanza storica e il valore di un simile testo, ormai emblema delle costituzioni libere moderne.

Il codice Leicester

Si tratta davvero del libro più costoso del mondo. Ed è italiano – un po’ di campanilismo non guasta mai. Stiamo parlando del cosiddetto Codice Leicester, ovvero un prezioso manoscritto di carattere scientifico scritto a mano da Leonardo Da Vinci, contenente molte delle sue teorie e riflessioni personali.  Nel 1994, il Codice Leicester è stato messo all’asta da Christie’s, per poi essere acquisito da Bill Gates per la notevole cifra di 30,8 milioni di dollari.

Impostazioni privacy