“Blocchiamo Sanremo”: perché Naike Rivelli e Ornella Muti “minacciano” il Festival

Perché Naike Rivelli e Ornella Muti hanno minacciato di “bloccare” Sanremo? Cosa hanno dichiarato sui social madre e figlia poco prima dell’inizio del Festival di Amadeus. 

Naike Rivelli e Ornella Muti, madre e figlia mai banali e spesso al centro delle attenzioni mediatiche anche per quello che spesso postano sui social. E per loro quale migliore occasione per mettersi in evidenza poteva capitare alla vigilia del Festival di Sanremo 2024? Alla base della loro provocazione la protesta degli agricoltori, che si è registrata in tutta Italia ormai da giorni.

Tutti sappiamo che Sanremo 2024 non sarà solo un palcoscenico per la musica, ma anche l’occasione per le voci della protesta agricola europea. Ornella Muti si unirà al Festival non come concorrente “Big”, ma come sostenitrice della “protesta dei trattori” che ha attraversato l’Europa. “Spero che anche Al Bano e Romina si uniscano a noi. Canteremo insieme ‘La canzone degli agricoltori’. Mamma non è mai cambiata”, ha dichiarato Naike Rivelli a Adkronos.

La figlia della celebre cantante si è fatta portavoce delle preoccupazioni degli agricoltori riguardo ai bassi salari, ai costi elevati del carburante, alle importazioni massicce e alla mancanza di protezione per la produzione locale. Intanto cresce la preoccupazione anche per i risvolti della protesta che davvero potrebbe arrivare a Sanremo, anche se nelle ultime ore qualche segnale di distensione sembra sia arrivato.

C’è veramente qualcuno che vorrebbe “bloccare” il Festival? Il livello di allarme non è sicuramente questo, ma dopo quello che è accaduto con l’allerta bomba (ingiustificato) della vigilia cresce la richiesta di sicurezza anche all’Ariston. Nulla a che vedere con Naike Rivelli ed Ornella Muti, la loro è solo una provocazione, anche se l’indignazione di madre e figlia è forte.

Naike Rivelli e le critiche a Fiorello e Amadeus

Come mai Ornella Muti e la figlia Naike Rivelli minacciano il Festival
Ornella Muti Naike Rivelli (Spraynews.it)

Naike Rivelli ha espresso sui social indignazione per i commenti fatti da Amadeus e Fiorello sulla questione durante la conferenza stampa precedente al Festival. Le risposte del conduttore e direttore artistico del Festival, e del co-conduttore della serata finale, non sono state ben accolte dalla giovane. Che come al solito non ha fatto mancare il suo pensiero.

“Se i trattori arrivano, li faccio salire sul palco, ha scherzato Amadeus, suscitando la rabbia di Naike Rivelli, espressa attraverso le sue storie su Instagram. “Sì, verranno! State tranquilli”, ha assicurato la figlia di Ornella Muti, aggiungendo: “Se arrivano? Dovresti essere tu a invitarli direttamente. Sembra quasi una presa in giro, scusate”. Queste le sue parole che hanno evidenziato tutta la sua indignazione.

Le parole di Fiorello sono state ancora più controverse durante la conferenza stampa rilassata:Nessun trattore mi ha chiamato, non ne so nulla. Sarebbe bello se arrivassero, un palcoscenico come quello di Sanremo non si trova tutti i giorni”.

Naike Rivelli ha reagito con rabbia, rivolgendosi direttamente al famoso showman siciliano attraverso i suoi follower su Instagram: “Non mi soddisfa questa risposta, io e mia madre sappiamo tutto, abbiamo sollevato il telefono, tu perché non lo fai? Dovresti essere consapevole di ciò che accade nel tuo Paese ha concluso la figlia di Ornella Muti.

Impostazioni privacy