Carbonara di mare, io la preparo così: vi svelo il segreto che renderà felice tutta la famiglia

E’ un piatto delizioso e da quando ho imparato a prepararlo, in famiglia me lo chiedono ogni domenica: la carbonara di mare a casa mia ha conquistato davvero tutti. 

Basta con la carbonara tradizionale. Nonostante sia un piatto evergreen e una specialità della cucina italiana, talvolta preparare qualche variante aiuta a rendere vivo il piacere di cucinare e di mangiare: la carbonara di mare unisce i punti di forza della classica carbonara al sapore impareggiabile del pesce.

Parliamo di una ricetta originale dove la cremosità delle uova si sposa perfettamente con la freschezza del pesce: il risultato finale conquista fin dal primo assaggio. Il pesce può essere personalizzato in base ai propri gusti: si può optare per il tonno per un sapore più deciso, o salmone e gamberi per un piatto più delicato. Si possono aggiungere o togliere ingredienti a proprio piacimento: insomma, c’è da sbizzarrirsi e giocare un po’ davanti ai fornelli. Il piatto che ne risulterà, avrà un sapore unico e senza pari: provare per credere.

Carbonara di mare, la variante fresca che fa innamorare

carbonara di mare
La ricetta per preparare la variante della carbonara con il pesce (Spraynews.it)

Prepariamo insieme la carbonara di mare nella dose per 4 persone: la ricetta può essere tranquillamente preparata anche da chi non ha troppa esperienza ai fornelli. Servirà seguire step-by-step il procedimento e considerare 15 minuti per la preparazione e 15 minuti per la cottura. Prima di tutto, è bene munirsi di cucchiaio di legno, padella, pentola e degli ingredienti necessari: 

  • 320 g. di pasta;
  • 350 g. di pesce misto;
  • 60 g. di vino bianco secco;
  • 50 g. di grana padano;
  • 50 g. di pecorino romano;
  • 2 uova intere;
  • 4 tuorli;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo q.b.;
  • olio Evo q.b.;
  • pepe nero q.b.

Il primo passaggio consiste nell’unire uova e tuorli in una ciotola e sbattere bene con una forchetta. Ancora, vanno uniti il formaggio grattugiato e il pepe nero. Nel frattempo, va messo l’olio Evo in una padella, mentre nella pentola va portato ad ebollizione un quantitativo modesto d’acqua, da salare e nel quale mettere la pasta da cuocere (a tal proposito, scopri quali sono i 5 errori più comuni che vengono commessi nel cuocere la pasta).

Mentre la pasta sta cuocendo, va fatto soffriggere lo spicchio d’aglio nella padella con l’olio, poi va aggiunto il pesce già pulito e tagliato a cubetti. Se necessario, va aggiustato con sale e pepe. Dopo aver fatto rosolare leggermente il pesce, va sfumato con il vino bianco e lasciata evaporare la parte alcolica prima di coprire e mettere da parte.

In un’altra padella, va scolata la pasta e versata la crema d’uovo. Amalgamare il tutto e aggiungere il pesce cotto. Mescolare gli ingredienti tra loro e terminare il procedimento unendo del prezzemolo fresco tritato. La ricetta è completa e va servita ancora calda. Buon appetito! 

Impostazioni privacy