Cosa accade al tuo corpo se bevi caffè ogni giorno: devi assolutamente saperlo

Cosa accade al tuo corpo se bevi caffè ogni giorno? E’ importante saperlo e capire se sia il caso, eventualmente, di modificare le proprie abitudini quotidiane. 

Una delle bevande più diffuse è sicuramente il caffè, bevuto in tutto il mondo sebbene ognuno con modalità e quantità differenti. E’ stato dimostrato ad esempio che il caffè americano sia quello che contiene una maggiore quantità di caffeina dovuta anche al fatto che sono delle tazze veramente lunghe e corpose. A differenza del classico espresso italiano, la classica tazzina con il caffè ristretto.

Gli italiani non riescono a rinunciare al caffè e sono tanti quelli che lo bevono tutti i giorni, ma non uno… in media tendenzialmente 2-3. Il caffè è un rituale, non è solamente bere un qualcosa ma trascorrere un momento insieme ad altre persone per conversare, dialogare. Un modo per rilassarsi dopo una giornata faticosa o semplicemente per far partire nel migliore dei modi la giornata lavorativa e piena di impegni. 

Cosa succede se bevi caffè ogni giorno

moka con caffè
bere caffè ogni giorno, conseguenze (Spraynews.it)

Quello che forse non tutti sanno è che bere caffè ogni giorno produce degli effetti, alcuni positivi ed altri – ma questo vale per ogni cosa – negativi. Per quanto riguarda gli aspetti positivi, occorre citare sicuramente gli effetti cardioprotettivi derivanti dal bere caffè ogni giorno, chiaramente con moderazione. Due tazzine al giorno possono ridurre l’incidente di insufficienza cardiaca grazie ai polifenoli, composti a base vegetale che agiscono come antiossidanti ed aiutano a ridurre il danno cellulare.

Ma non solo, i chicchi di caffè sono preziosi perché ricchi di magnesio, potassio e niacina cioè quelli che regolano i livelli di zucchero nel sangue, nonché il tasso metabolico e la funzione dei vasi sanguigni. Bere caffè ogni giorno può altresì supportare sia le funzioni cerebrali e può migliorare la vigilanza, la concentrazione. Stesso discorso vale per la salute mentale; è stato dimostrato che il bere caffè ogni giorno può fungere da blando antidepressivo. Rilascerebbe la serotonina o la dopamina, migliora la memoria e può diminuire il rischio di demenza e di Alzheimer. Adesso non resta che vedere gli aspetti negativi nel consumare quotidianamente caffeina.

Gli aspetti negativi

L’aspetto negativo più noto è sicuramente il rapporto caffeina e sonno. In piccole quantità la caffeina può rendere più stanchi, quindi conciliare il sonno. Ma se si bevono più di 5 tazze di caffè al giorno può portare a nervosismo, palpitazioni cardiache ed insonnia. Inoltre è stato sostenuto, anche se ancora vi sono pochi studi in merito, che i chicchi di caffè potrebbero contribuire all’aumento del colesterolo cattivo e quindi contrastare la naturale capacità del corpo di tenerlo a bada. I responsabili di questo sarebbero gli olii presenti nei chicchi ma se si beve un caffè filtrato questi non raggiungono la tazzina.

Impostazioni privacy