Da quando uso questo fantastico ingrediente il mio lavello è sempre pulito: ne basta un cucchiaio

Un solo ingrediente per avere un lavello eccellente, sembra qualcosa di assurdo ed irreale, invece è tutto vero. Un cucchiaio ed otterrai una pulizia da favola. 

Occorre essere onesti, fare le pulizie domestiche non piace realmente a nessuno, a meno che non si è malati di pulito, ma quelli sono dei casi veramente eccezionali e che colpiscono una piccolissima fetta della popolazione. Le faccende domestiche sono un’attività utile e necessaria per una questione di estetica ma soprattutto di igiene, stare in un ambiente sporco certamente non piace a nessuno.

Spesso però per fare queste attività ordinarie ci si affida a prodotti chimici, quindi a sostanze che sono belle, impattanti, dal packaging perfetto ed ammalianti ma che in realtà poi di fatto sono sostanze nocive. Sono capitati numerosi casi di incidenti domestici vertenti proprio su queste miscele killer a base di candeggina ed ammoniaca, insomma dei cocktail veramente letali.

Lavello pulito grazie a questo ingrediente

Olio d'oliva filo
Lavello lucido grazie all’olio di oliva (Spraynews.it)

Bisogna ben capire una cosa fondamentale: spesso la soluzione è davanti ai propri occhi, quindi ottenere qualcosa di pulito è ancora più semplice di quanto si possa credere. Quindi non andando a comprare il detersivo che ha colpito nelle sue operazioni di marketing ma con qualcosa che si ha in casa, quindi rimedi green facili da fare, economici e senza creare delle trappole all’interno delle mura domestiche inalando queste sostanze dannose.

Ecco perché pulire il lavello della cucina ed ottenerlo lucido come se fosse nuovo non è un sogno irrealizzabile ma non lo si può fare tranquillamente. Lo step principale è quello di pulire il lavello accuratamente per rimuovere residui di macchie o sporco; basta semplicemente acqua calda e sapone neutro. In questo modo si sciacqua perfettamente e lo si asciuga, questo è il primo step di pulizia.

Fatto questo, si applica l’olio extravergine di oliva sul lavello versandolo su un panno morbido e passarlo sul lavello distribuendo uniformemente su tutta la superficie. Attenzione anche sulle parti più nascoste. Ecco la fase della lucidatura.

La fase della lucidatura

Consiste nel prendere un panno pulito e strofinare delicatamente con dei movimenti circolari, l’olio andrà a penetrare la superficie e toglierà le eventuali macchie o segni superficiali. Dopo aver lucidato il lavello, togliere l’eccesso di olio è fondamentale perché altrimenti diventa tutto appiccicoso. Quindi anche qui occorre un panno pulito ed asciutto per togliere eventuali residui. Sarà tutto brillante e liscio, si consiglia di ripetere questo processo una volta al mese tendenzialmente.

Impostazioni privacy