Doppio colpo Juve, uno arriva a gennaio e uno a giugno: maxi affare da 70 milioni

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è al lavoro per rafforzare la rosa della Juventus: in arrivo un doppio colpo a centrocampo.

La vittoria in casa del Milan non cambia al momento le strategie della Juventus. Dopo essere stata, di fatto, inerme sul mercato in estate, la società bianconera adesso è pronta a investire pesantemente tanto nella prossima sessione di gennaio, quanto per il prossimo campionato: ecco il doppio colpo pensato dal direttore sportivo Cristiano Giuntoli.

Da più parti, la squadra di Massimiliano Allegri è vista come la favorita per la vittoria dello Scudetto. Questo ovviamente in virtù di un organico forte, ma anche del fatto che, a differenza delle altre pretendenti, i bianconeri non hanno ulteriori distrazioni non partecipando alle coppe europee. Per questo i risultati fin qui ottenuti, seppure non con un gioco particolarmente brillante, ora candidano la Juventus come una delle squadre da battere.

Ma tutto ciò non deve fare dimenticare anche ciò che non va. Soprattutto a centrocampo, le recenti vicissitudini hanno tolto due importanti pedine ad Allegri. Alcune settimane fa, infatti, è arrivata la squalifica per doping del centrocampista francese Paul Pogba, a causa di una sostanza proibita a base di testosterone, noto ormone che aumenta la massa muscolare.

Ed è invece proprio di questi giorni il patteggiamento della giovane mezzala Niccolò Fagioli, da cui è nato il caso calcioscommesse: il giovane ha ammesso la propria ludopatia, patteggiando sette mesi di squalifica: potrà, eventualmente, giocare solo l’ultima gara di campionato. Per questo, dunque, a gennaio si pensa di correre ai ripari, soprattutto in mediana.

Doppio colpo in arrivo per la Juventus

Il nome caldo per gennaio è quello di Pierre-Emile Højbjerg, 28enne centrocampista danese del Tottenham. Højbjerg è agli Spurs dal 2020 con cui ha fin qui disputato 109 presenze, realizzando 8 reti. Una colonna anche della nazionale danese con cui vanta 71 presenze e 7 reti. È lui il nome giusto individuato da Giuntoli (e gradito da Allegri) per rinforzare il centrocampo.

Pierre-Emile Højbjerg, Juventus
Pierre-Emile Højbjerg, uno degli obiettivi della Juventus – spraynews.it (Fonte: Instagram @tottenhamsociety)

Højbjerg rimane uno degli obiettivi bianconeri, anche se c’è da dire che al momento il Tottenham ha sparato alto con la cifra, richiedendo 30 milioni per il cartellino del giocatore. Cifra molto alta e, soprattutto, formula assai diversa rispetto al prestito fin qui proposto dalla Juventus, che deve guardarsi anche dalla concorrenza dell’Atletico Madrid.

Non è comunque l’unico nome caldo, dato che la Juventus sembra aver manifestato grande interesse anche per Kephren Thuram, 22enne centrocampista del Nizza, fratello dell’attaccante Marcus, che sta facendo molto bene all’Inter, ma, soprattutto, figlio di Lilian, che della Juventus è stato una colonna difensiva. Proprio questo, unitamente alla vicinanza del fratello, potrebbero convincere Kephren ad accettare le lusinghe bianconere. Meno facile convincere il Nizza, che, negli scorsi mesi, ha chiesto 40 milioni di euro per il giocatore, che vanta 119 presenze e 8 reti in Ligue 1. Ma per giugno la cifra potrebbe scendere.

Impostazioni privacy