Francesco Baccini, dopo anni spunta un segreto su Fabrizio De Andrè: nessuno poteva crederci

Francesco Baccini lo svela solo adesso, dopo molti anni viene fuori il segreto che lo lega a Fabrizio De Andrè: nessuno ci può credere.

Sono tanti i successi che Francesco Baccini ha ottenuto nel corso della sua carriera. Alcuni dei brani di cui è stato autore e cantante sono ancora oggi delle vere e proprie pietre miliari della musica italiana. Oggi torna al centro dell’attenzione per un retroscena che forse in pochi conoscono.

Il cantante è stato infatti legato da un rapporto di profonda amicizia con Fabrizio De Andrè. Il loro primo incontro avvenne proprio grazie alla moglie Dori Ghezzi che lo portò ad un suo concerto e da quel momento la loro unione è stata davvero inseparabile, tanto da avere condiviso dei momenti davvero importanti insieme.

“Ci siamo conosciuti perché Dori Ghezzi lo portò al mini-concerto per la presentazione del mio primo disco, Cartoons. Alla fine della serata Fabrizio mi invitò a cena a casa sua. È iniziata così ed è andata avanti fino alla sua morte”, ha rivelato.

Francesco Baccini: “De Andrè non dormiva la notte come me”

Pare proprio che oltre la passione per la musica, con Fabrizio De Andrè avesse dei punti in comune davvero particolari, gli stessi di cui fino ad ora il diretto interessato non aveva mai parlato, sempre nella sua intervista ha infatti ammesso: “De André non dormiva la notte, io neanche. Facevamo mattina a parlare di qualsiasi cosa, con me rideva molto”.

Insomma davvero un particolare importante a cui nessuno potrebbe crederci, ma che sembra continuare a legarlo al suo amico e collega, anche adesso a distanza di tanti anni dalla sua morte.

baccini de andrè
L’amicizia di Francesco Baccini e Francesco De Andrè: cosa è stato detto. Credits: Ansa Foto (Spraynews.it)

Ad ogni modo, la carriera di Francesco Baccini è sotto gli occhi di tutti, eppure il diretto interessato non ha nascosto di avere commesso anche dei passi falsi che se tornasse indietro forse non rifarebbe. Come ad esempio uscire dalla sua major grafica e dividere i suoi album con diverse etichette e poi partecipare a Music Farm, il talenti di Rai Due, andato in onda alcuni anni fa.

In quel periodo avevo subito una truffa gigante dal mio ex manager. Mi sono svegliato una mattina e non avevo più niente. Siccome non ho il file della depressione ho ricominciato daccapo e accettai di andare in tv perché mi offrirono un cachet importante” ha rivelato. E ancora: “Dopo un po’ lì dentro pensi che non uscirai più. Ero impazzito. Mi sembrava di fare un viaggio senza ritorno in una navicella che va su Marte con Iva Zanicchi”.

Impostazioni privacy