Macchie sulla pelle, il metodo che funziona di più per toglierle è questo e solo questo

Le macchie della pelle sono inestetismi che affliggono donne e uomini, che spesso si chiedono come eliminarle: prova questo metodo efficace.

Come mai sulla nostra pelle compaiono delle macchie scure? Le macchie cutanee sono provocate da diversi fattori, primo tra tutti un’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti, sia naturali (il sole) che artificiali (le lampade). Vi sono poi le macchie che compaiono con l’avanzare dell’età, dette lentigo senili, dal colore bruno e dalla forma tondeggiante.

Ma non solo, poiché nella comparsa delle macchie della pelle possono influire anche questioni ormonali, connesse con l’aumento della produzione di melanina. Poiché, sì, le macchie della pelle non sono altro che accumuli di melanina, che possono essere trattati con diversi metodi dermatologici o anche casalinghi, facendo ricorso ad alcuni attivi presenti nei prodotti di skincare.

Cosa provoca le macchie della pelle?

Lentiggini
Lentiggini (Spraynews.it)

Poniamo ad esempio il caso di una pelle impura a tendenza acneica: le cicatrici dell’acne possono trasformarsi in macchie della pelle, soprattutto sulle pelli più sensibili. Anche l’uso di alcuni farmaci può provocare questo problema cutaneo. Connessa all’uso di cortisone, ad esempio, è l’acne da steroidi. Anche in fase di gravidanza l’aumento nella produzione di estrogeni e progesterone può rendere le donne più sensibili allo sviluppo di melasma.

Ma come si possono trattare le macchie della pelle? Per un approccio più efficace e oculato ci si può rivolgere al dermatologo, che spesso consiglierà trattamenti con laser di diversi tipi. Il dottor Marco Bartolucci, medico estetico e fondatore delle cliniche Sotherga, consiglia ad esempio il Q Switched per le macchie solari o senili, mentre il laser frazionato non ablativo ultra in caso di melasma.

Trattamenti domestici contro le macchie della pelle: quali attivi scegliere

Ma se invece volessimo approcciare il problema a casa, con metodi domestici? In questo caso i prodotti di skincare che troviamo in commercio risultano molto utili, ma bisogna imparare a conoscere i giusti attivi depigmentanti. Tra questi possiamo annoverare sicuramente la niacinamide, la vitamina C o il tranexamico. In questo senso le arance sono ottime alleate della nostra pelle, grazie alla vitamina C e alla pectina in esse presenti.

Anche il retinolo può giocare un ruolo fondamentale, viste le sue proprietà ringiovanenti. Quest’ultimo, però, andrebbe usato sotto controllo medico proprio per via della sua efficacia: se usato nelle dosi sbagliate potrebbe addirittura andare a creare danni cutanei.

Impostazioni privacy