Mameli, chi è l’attore che interpreta l’autore dell’inno nazionale

Questa sera andrà in onda il tanto atteso film tv “Mameli – Il ragazzo che sognò l’Italia”: l’attore protagonista è il giovane Riccardo Santorelli.

Si chiama Riccardo De Rinaldis Santorelli, giovane attore nato a Pavia nel 1999, e interpreta Goffredo Mameli, il leggendario poeta e patriota italiano, autore dell’Inno Nazionale “Canto degli italiani”, conosciuto come “Inno di Mameli”. Santorelli è il volto del nuovo film tv targato Rai “Mameli – Il ragazzo che sognò l’Italia“, in onda questa sera, su Rai 1, alle 21:30. Un film imperdibile.

Nel cast, attori importanti come Amedeo Gullà, nei panni di Nino Bixio, Neri Marcorè in quelli di Giorgio Mameli, il papà di Goffredo, Isabella Briganti nelle vesti di Adelaide Mameli, Giovanni Crozza Signoris, che interpreta Carlin Repetto, Barbara Venturato è Geromina Ferretti, Lucia Mascino è Luisa Ferretti, Chiara Celotto è Adele Baroffio e Luca Ward che interpreta Padre Sinaldi.

“Mameli – Il ragazzo che sognò l’Italia”: protagonista è l’attore Riccardo De Rinaldis Santorelli

L'interprete del film Mameli
L’interprete del film Mameli (Spraynews.it)

Diplomatosi al Liceo Scientifico Olivelli di Pavia, Riccardo ha iniziato la carriera da attore da giovanissimo, recitando in alcuni spot pubblicitari. Nel 2018 viene scelto per recitare, al fianco di Alessandro Preziosi e Greta Scarano, nella miniserie di Canale 5 “Non mentire”, diretta da Gianluca Maria Tavarelli.

In seguito ha preso parte alla fiction “DOC – Nelle tue mani” e anche in “Don Matteo”. Accanto a Nino Frassica recita in “Fratelli Caputo”, dove interpreta il figlio del personaggio interpretato da Cesare Bocci. Il primo ruolo da protagonista arriva nel 2021, con il film “Luce dei tuoi occhi”.

La miniserie divisa in due serate: questa sera e domani, su Rai 1

Ora è di nuovo protagonista in questa mini serie in onda questa sera e domani su Rai 1. Oltre al cinema, Santorelli è un grande appassionato di musica, tanto che ama cantare, anche se ancora non se la sente di presentarsi su un prestigioso palco. Si definisce timido e ansioso, ma la recitazione lo sta aiutando a combattere queste caratteristiche.

In una recente intervista ha rivelato di essere molto legato al nostro inno, definendolo “una breve storia d’Italia in versi e che fa appello all’unità”. “Mameli” è una serie evento che racconta un periodo importantissimo per la storia dell’Italia e del risorgimento italiano.

La breve vita del protagonista ha spinto il paese all’unità, e ha smosso le coscienze di tanti italiani, giovani e non, prima durante le Cinque Giornate di Milano, nel 1848, poi nella battaglia di Roma, nel ’49, dove il giovane Mameli venne ferito a una gamba. La ferita generò la necrosi dei tessuti, tanto che la gamba gli venne amputata, ma poi si infettò, condannando il giovane a morte a soli 22 anni.

Impostazioni privacy