Metti questo sui vetri di casa tua e dirai addio agli aloni: soluzione miracolosa

Stanco di dover combattere con i vetri di casa e con gli aloni sempre persistenti? Abbiamo una soluzione che potrebbe fare proprio al caso tuo 

Cominciamo, dunque, con quelli che sono i principali passi da prendere in esame per riuscire a pulire al meglio i vetri delle proprie finestre e soprattutto per evitare, una volta per tutte, la formazioni di aloni.

Innanzitutto, dunque, è necessario essere costanti proprio nella pulizia della propria abitazione e soprattutto cercare di effettuare un’adeguata passata di acqua e detersivo almeno una volta al mese. Un altro aspetto da non sottovalutare riguarda il quando.

Come pulire al meglio i propri vetri

E’ sempre importante evitare di pulire le proprie finestre in prossimità delle giornate di sole, perché così i raggi di sole non si rifletteranno in modo diretto e non favoriranno la produzione di aloni. Questi, infatti, possono anche rivelarsi piuttosto ostinati da rimuovere e soprattutto diventeranno come un vero e proprio tatuaggio sulle nostre finestre ai nostri occhi. Per finire, prima di scoprire nel dettaglio il funzionamento di questo specifico metodo, non bisogna sottovalutare l’importanza di pulire gli infissi.

pulire i vetri
Trucchetto per pulire (spraynews.it)

Questi, infatti, possono essere soggetti a formazione di polvere o di residui di agenti atmosferici. Proprio per questo motivo, è importante non lasciare nessun residuo e soprattutto essere sicuri di aver rimosso qualsiasi polvere prima di procedere con il lavaggio vero e proprio. Per scoprirlo, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi. Ben presto, infatti, gli aloni sui vetri non saranno più un problema.

Vetri, come rimuovere per sempre gli aloni

Ma passiamo ora a quello che è senz’altro l’aspetto più importante quando si tratta di pulire al meglio i propri vetri e soprattutto di evitare la formazione di aloni che sembreranno più persistenti che mai. E’ di notevole importanza, in questo caso, il materiale con cui decidiamo di lavare le nostre finestre. In particolare, ora vogliamo suggerirvi un trucchetto fai da te: e che, proprio per questo motivo, vi apparirà senz’altro più economico, sostenibile e soprattutto pratico da realizzare. Stiamo parlando di un composto formato da acqua e aceto.

Tutto ciò che dovete fare è mescolare 100 ml di aceto in mezzo litro di acqua calda. Unite il tutto e inseritelo all’interno di uno spray, che dovrete applicare su un panno. Questo composto, infatti, agirà da sgrassatore naturale. In alternativa, potrebbe esserci un altro trucchetto che prevede l’utilizzo del detersivo per i piatti (inserito sempre in mezzo litro d’acqua) o ancora della patata cruda: quest’ultima, infatti, è l’ideale per sgrassare i vetri e soprattutto per renderli più brillanti che mai.

Impostazioni privacy