Mia nonna il tiramisù lo preparava così: non rimanevano nemmeno le briciole

Mia nonna il tiramisù lo preparava in un modo semplice e genuino: non rimanevano nemmeno le briciole talmente era buono ed unico. Vi svelo la sua ricetta che ha tenuto segreta per anni. 

Sono tante le ricette che ci hanno tramandato nel corso degli anni le nostre nonne. Tra queste non possiamo non considerare quelle sui dolci, ed in particolare quella che resta una vera passione per gli italiani e non solo: il tiramisù. Infatti parliamo di un dolce in particolare che ha raggiunto una fama senza pari.

Questo dessert al cucchiaio ha saputo conquistare il cuore e il palato di milioni di persone al di là dei confini italiani, grazie alla sua straordinaria bontà e alla sua versatilità. E vi posso garantire che quello che preparava mia nonna era una vera delizia per i palati, tanto che quando lo faceva per tutta la famiglia non rimanevano nemmeno le briciole.

Ricordo benissimo che la ricetta di mia nonna era straordinaria nella sua semplicità. La condivido con voi. Gli ingredienti di base – mascarpone, uova, zucchero, caffè e savoiardi – si combinano in modo armonioso, creando un equilibrio perfetto di dolcezza e cremosità. Seguitemi passo passo e vi garantisco che otterrete un risultato straordinario.

Tiramisù, la ricetta di mia nonna che resiste negli anni

Il tiramisù di mia nonna
Tiramisù della nonna (Spraynews.it)

Partiamo con ricetta e preparazione: in una ciotola sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete il mascarpone al composto di uova e zucchero, mescolando delicatamente fino a ottenere una crema liscia e omogenea. In un’altra ciotola, montate gli albumi a neve ferma. Incorporate gli albumi montati alla crema di mascarpone, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Inzuppate velocemente i savoiardi nel caffè freddo e disponeteli in uno strato uniforme in una teglia rettangolare. Versate metà della crema al mascarpone sui savoiardi e livellate con una spatola. Ripetete il processo con un altro strato di savoiardi imbevuti nel caffè e coprite con il restante composto di mascarpone. Coprite la teglia con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte. Prima di servire, spolverate la superficie del tiramisù con cacao in polvere utilizzando un setaccio.

Un consiglio finale, che può trovare conferme nei gusti personali: se volete sorprendere i vostri ospiti con un abbinamento perfetto, non dimenticate di servirlo con un calice di Zibibbo o Moscato, che esalterà i suoi sapori e renderà l’esperienza ancora più indimenticabile. Non vi resta adesso che provarlo. Per altre gustose ricette potete seguirci qui.

Impostazioni privacy