Bello e comodo, ma quali sono gli aspetti negativi? Pro e contro del piano cottura ad induzione

Piano a induzione: i pro e i contro del metodo innovativo per cuocere le tue pietanze scopri tutti i dettagli a riguardo.

 

Negli ultimi anni oltre ai piani di cottura a gas, è possibile reperire anche piani di cottura ad induzione, si tratta di un’alternativa che viene spesso utilizzata in cucina con lo scopo di favorire il risparmio energetico. I piani di cottura ad induzione infatti, funzionano sfruttando il calore proveniente dal consumo di energia elettrica, offrendo una vasta gamma di vantaggi.

Si tratta di un metodo tecnologico di cottura formato da un piano in vetro ceramica sotto al quale si trovano delle bobine alimentate tramite l’energia elettrica. Questo metodo di cottura, è in grado di ridurre gli sprechi e le emissioni di CO2, come tutte le cose, ci sono dei pro e dei contro, vediamoli nel dettaglio.

Piani di cottura a induzione, come funzionano e quali sono i punti di forza

Piano induzione, bello e comodo
Piano di cottura a induzione, aspetti negativi- spraynews.it

Il piano di cottura a induzione, è uno dei sistemi più all’avanguardia per cucinare i cibi, tra gli elementi positivi c’è sicuramente il rispetto per l’ambiente, infatti i piani a induzione sfruttano una fonte minore di energia, assicurando un minor impatto ambientale rispetto ai fornelli a gas.

La distribuzione del calore, è uniforme e viene dunque generata una diffusione omogenea e continua del calore che riduce al minimo le dispersioni termiche. Questo tipologia di piano inoltre è in grado di raggiungere temperature elevate in tempi brevi, l’ebollizione viene raggiunta in circa due minuti. Dal punto di vista pratico dunque, è estremamente vantaggioso, i tempi di preparazione delle pietanze sono dimezzati.

Pulirli è sicuramente più semplice, essendo composti da un’unica superficie in vetro resina, è possibile igienizzare il piano velocemente utilizzando un semplice panno e un prodotto. Il materiale inoltre, è meno soggetto ad incrostazioni, non ci sono rischi di fughe di gas o incidenti domestici provocati da disattenzione.

Piano di cottura a induzione, attenzione ai contro

Il piano a induzione, come abbiamo visto ha parecchi vantaggi, tuttavia come tutte le cose ci sono anche degli svantaggi, uno di questi riguarda proprio il materiale con cui vengono progettati i piani di cottura. La vetro ceramica infatti è una superficie estremamente delicata. Per questa ragione potremmo rischiare di graffiarla compromettendone l’efficienza e rovinandola.

Nonostante il risparmio energetico che potremmo constatare nel tempo, al momento dell’acquisto i prezzi sono sicuramente più alti rispetto a quelli di un piano di cottura tradizionale. Date le elevate temperature, bisogna fare attenzione al fatto che i cibi non si brucino, cucinare in questa maniera e distrarsi è assolutamente vietato. Bisogna tenere a mente inoltre che il piano di cottura a induzione richiede delle pentole specifiche che andranno acquistate.

Impostazioni privacy