Non andare di fretta quando fai il bucato: presta attenzione a questo ‘dettaglio’ per evitare uno spiacevolissimo problema

Molto spesso quando si fa il bucato si presta poca attenzione e ci potremmo ritrovare con uno spiacevole problema: risolvi così

Oggi, più di prima, la vita è sempre più frenetica. Sommersi dalle mille faccende da fare, anche la cura del bucato è spesso trascurata. Molto spesso si pensa che “gettare” tutto in lavatrice sia la soluzione più efficace, ma in realtà è importante prestare attenzione ad alcuni dettagli affinché non ci si ritrovi con spiacevoli sorprese.

Leggere attentamente l’etichetta di un capo prima del lavaggio può prevenire spiacevoli inconvenienti, come il restringimento o lo sbiadimento dello stesso. La maggior parte delle persone crede che il motivo per cui succedano questi inconvenienti sia il lavaggio ma in realtà la causa è da attribuirsi alla centrifuga e all’asciugatura.

Infatti, le fibre dei tessuti, allentate dall’acqua calda durante il lavaggio, si contraggono nuovamente durante la centrifuga, portando al restringimento del capo. Ma non è tutto perduto. Basta seguire alcuni consigli pratici che renderanno questi problemi, soltanto un mero ricordo.

Bucato, consigli pratici per evitare il restringimento e lo sbiadimento degli indumenti

Se ci si trova di fronte a un capo ristretto, non c’è motivo di preoccuparsi. Si possono adottare diverse strategie per recuperare la taglia originale del proprio indumento. Innanzitutto, si può utilizzare il balsamo o lo shampoo per bambini. Immergere il capo di un’acqua tiepida con uno di questi due prodotti, sarà la soluzione. Il capo inizierà a distendersi, dopo un breve periodo di ammollo sarà necessario asciugarlo ancora leggermente umido affinché il peso dell’acqua agisca e termini di “stenderlo”.

bucato consigli
Cosa fare con il bucato in caso di brutti inconvenienti (spraynews.it)

Per i capi in lana, l’aceto bianco o l’ammorbidente possono svolgere un ruolo cruciale nel recupero. Lasciare il capo immerso in una soluzione di acqua tiepida e aceto bianco per almeno 12 ore, quindi asciugarlo delicatamente per ripristinare la dimensione originale delle fibre. Per le camicette o magliette rimpicciolite possono essere stese attraverso l’asciugatura col ferro. Il calore aiuterà il capo a ritornare gradualmente alle sue dimensioni iniziali, garantendo un risultato soddisfacente. Per evitare il restringimento durante il lavaggio, è fondamentale seguire alcune linee guida fondamentali affinché non accada l’inevitabile.

Prima di tutto: leggere attentamente l’etichetta del capo, utilizzare acqua tiepida anziché calda e evitare l’asciugatrice. Queste sono pratiche essenziali per mantenere la forma originale dei vestiti. Prendersi cura dei propri tessuti richiede attenzione. Seguire questi consigli pratici non solo permette di recuperare i capi rimpiccioliti ma contribuisce anche a mantenere la durata e l’aspetto dei vestiti nel tempo.

Impostazioni privacy