Per dimagrire davvero elimina le calorie vuote: ecco gli alimenti che le contengono e come evitarli

Se desiderate perdere peso dovete eliminare le calorie vuote. Ecco quali sono gli alimenti che le contengono.

Per dire addio ai chili di troppo è fondamentale prestare attenzione alla propria alimentazione. In particolare si consiglia di eliminare le calorie vuote. Ma in quali alimenti sono contenute?

Tanti sono i prodotti disponibili sugli scaffali dei supermercati, grazie a cui imbandiamo ogni giorno le nostre tavole. Ogni alimento presenta delle proprie caratteristiche, che lo rendono più o meno salutare. Proprio per questo motivo, prima di acquistare un prodotto, vi consigliamo di leggere bene l’etichetta.

In questo modo è possibile ottenere informazioni dettagliate in merito all’effettivo apporto nutritivo ed evitare gli alimenti che contengono le cosiddette calorie vuote. Ma di cosa si tratta e soprattutto come evitarli?

Per dimagrire davvero elimina le calorie vuote, ecco gli alimenti che le contengono e come evitarli: cosa c’è da sapere

Con il termine calorie vuote si fa riferimento a tutti gli alimenti che presentano uno scarsissimo apporto nutritivo, a fronte di un elevato apporto energetico. Un’alimentazione particolarmente ricca di alimenti con calorie vuote può comportare un aumento di peso. Questo perché se assumiamo più energia di quella che smaltiamo, le calorie non utilizzate finiscono per trasformarsi in grasso.

Dieta, quali alimenti contengono calorie vuote e come evitarli
Dieta, quali alimenti contengono calorie vuote e come evitarli (spraynews.it)

Diversi sono i cibi contenenti calorie vuote. In genere si tratta di alimenti realizzati con farina raffinata, margarina e zucchero. Ne sono un chiaro esempio snack e merendine. Basti pensare che solo le caramelle sono in grado di apportare 320 kcal per ogni 100 grammi, mentre le trecce di liquirizia apportano 382 kcal ogni 100 grammi. Evitare l’assunzione di bevande a base di alcol, come vino, birra, liquori e cocktail.

Attenti poi a non esagerare con le bevande gasate e zuccherate. Queste, infatti, presentano quasi sempre un’elevata quantità di zuccheri, mentre scarso è l’apporto di nutrimenti. Una lattina da 250 ml di Coca, ad esempio, apporta ben 110 kcal, mentre una lattina da 300 ml di tè freddo al limone apporta circa 100 kcal.  Ovviamente questo non vuol dire che bisogna bandire del tutto i cibi con calorie vuote.

L’importante è non esagerare. Prediligere uno stile alimentare sano e fare attività fisica, d’altronde, è la chiave giusta per restare in forma. Prima di intraprendere una dieta, comunque, si ricorda che è importante rivolgersi ad un esperto, come dietologo o nutrizionista. In questo modo è possibile definire un percorso idoneo, tenendo conto del proprio stato di salute e obiettivi di peso da voler raggiungere.

Impostazioni privacy