Pratola Serra, tragedia nello stabilimento Stellantis: operaio perde la vita

Un operaio di 52 anni ha perso la vita stamane nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra, in provincia di Avellino. Proclamato uno sciopero per l’intera giornata.

Dramma nella mattinata di oggi all’interno dello stabilimento Stellantis di Pratola Serra, piccolo centro della provincia di Avellino. Un operaio di 52 anni, dipendente di una ditta esterna, ha perso la vita mentre era impegnato in alcuni lavori.

Il 52enne sarebbe rimasto intrappolato in un macchinario nel reparto basamento motore. Subito sono stati avvisati i soccorsi, ma al loro arrivo non è stato possibile far nulla: al personale medico del 118 non è rimasto altro che dichiarare la morte dell’operaio, su cui ora sono in corso le indagini delle forze dell’ordine. In segno di lutto, è stato proclamato uno sciopero per l’intera giornata nello stabilimento.

Pratola Serra, incastrato in un macchinario: operaio muore nello stabilimento Stellantis

Ambulanza
Ambulanza (Spraynews.it)

È Domenico Fatigati, operaio di 52 anni residente ad Acerra (Napoli), la vittima del tragico incidente verificatosi questa mattina, giovedì 22 febbraio, nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra (Avellino).

Fatigati, secondo quanto ricostruito al momento, come riportano varie fonti locali e la redazione di Tgcom24, stava effettuando delle operazioni nel reparto basamento motore, quando improvvisamente è rimasto incastrato in un macchinario. I colleghi, assistendo alla scena, hanno chiamato il numero unico per le emergenze chiedendo l’intervento dei soccorsi.

Presso lo stabilimento sono intervenuti i vigili del fuoco e l’equipe medica del 118. I soccorsi hanno liberato l’operaio dal macchinario, ma era ormai troppo tardi: è stato possibile solo dichiararne il decesso, sopraggiunto per le gravi lesioni riportate nell’incidente.

Intervenuti anche i carabinieri e gli ispettori dell’Asl competente che hanno effettuato tutti gli accertamenti in modo da stabilire la dinamica esatta e le cause della tragedia costata la vita all’operaio.

Proclamato lo sciopero

Dopo quanto accaduto, alcuni sindacati hanno proclamato uno sciopero nello stabilimento Stellantis che si protrarrà per tutta l’intera giornata di oggi. Nella nota, i sindacati hanno espresso il proprio cordoglio per i familiari della vittima.

Ieri, a Nardò, in provincia di Lecce, un 36enne che lavorava come collaudatore, era rimasto vittima di un incidente mentre si trovava sulla pista dell’impianto Technical Center della Porsche. La vittima era a bordo di una moto, scontratasi con una vettura.

Impostazioni privacy