Problema cambio corsia: richiamo per oltre un milione e mezzo di queste auto

Mentre l’industria automobilistica si muove verso un futuro più sostenibile e automatizzato, la sicurezza rimane una priorità assoluta.

L’innovazione tecnologica sta dimostrando di avere un’influenza significativa in molti ambiti della nostra vita, anche e soprattutto in quello delle automobili. Il panorama del mercato automobilistico sta affrontando un periodo di grandi cambiamenti, in cui sempre più aziende si stanno interessando alle novità in materia di veicoli elettrici e di guida automatica. Spesso, però, si sente parlare anche di come queste nuove caratteristiche siano ancora molto lontane dall’essere perfette.

Molti dei problemi riguardano le controverse auto dotate di sistemi di guida autonoma, che molte istituzioni stanno contrastando in tutti i modi definendole una minaccia per la sicurezza di guidatori e pedoni. Negli ultimi anni, in effetti, si è spesso sentito parlare di come questi veicoli innovativi abbiano messo in pericolo la vita dei loro guidatori. E recentemente, un noto produttore di auto elettriche ha annunciato un richiamo massiccio di veicoli a livello globale.

Le auto con guida automatica dimostrano ancora una volta i loro limiti

L’azienda in questione, senza troppe sorprese, è Tesla di Elon Musk. Il suo richiamo riguarda più di un milione di veicoli, la maggior parte dei quali si trova in Cina, dopo che una situazione simile aveva coinvolto 2 milioni di veicoli anche negli Stati Uniti nei mesi scorsi. Il fulcro del problema è legato al sistema di autopilota, in particolare alla funzionalità di cambio corsia.

L’Amministrazione di Stato per la Regolamentazione del Mercato (SAMR) della Cina ha espresso grande preoccupazione per il fatto che gli autisti possano abusare della funzione di assistenza alla guida, disinteressandosi di quello che accade intorno a loro e mettendo in pericolo la sicurezza degli altri utenti della strada.

tesla ritira oltre un milione delle sue automobili
La Cina ha costretto Tesla a ritirare molti dei suoi modelli per un problema al pilota automatico – spraynews.it

Tesla ha risposto prontamente alla situazione e ha promesso che effettuerà correzioni tramite aggiornamenti gratuiti over-the-air (OTA). Questi aggiornamenti mirano ad aggiungere nuove funzionalità per assicurare che i guidatori rimangano attenti e impegnati, anche quando l’Autopilota è attivo. L’aggiunta di controlli e avvisi aggiuntivi intende rafforzare la sicurezza complessiva del veicolo e ridurre il rischio di incidenti.

In aggiunta al problema del cambio corsia, Tesla ha anche richiamato 7.538 veicoli Model S e Model X importati per un difetto che potrebbe impedire lo sblocco delle porte in caso di collisione. Anche questo problema è stato affrontato tramite un aggiornamento OTA, dimostrando l’efficacia e la rapidità delle soluzioni tecnologiche nella gestione dei richiami.

Questo richiamo arriva in un momento molto particolare per Tesla. L’azienda ha annunciato la consegna di un numero record di 1.8 milioni di veicoli elettrici a livello globale, con la Cina che rappresenta il suo mercato più grande.

Impostazioni privacy