Quale olio utilizzare per preparare l’impasto? La risposta non è così scontata

Impasto: scopri quale è l’olio migliore da utilizzare per farlo, le dritte per creare un impasto perfetto, tutti i trucchetti.

Quale olio utilizzare
Olio adatto per l’impasto- (Spraynews.it)

L’olio è uno dei prodotti che ha sempre accompagnato la tradizione, già gli antichi romani e i greci erano soliti utilizzare l’olio proveniente dagli ulivi. Si tratta di un caposaldo anche della cucina mediterranea un olio di qualità infatti, è un ottimo biglietto da visita che permette di preparare piatti gustosi. Esistono diverse tipologie di olio, come ad esempio quello di arachidi ricco di sali minerali e vitamina E, l’olio di semi di lino che viene utilizzato da molti anche per i condimenti a crudo. L’olio di cocco, impiegato nella preparazione di dolci e piatti esotici. L’olio di semi di zucca che presenta un sapore deciso ed un profumo intenso, ottimo per condire le insalate. L’olio di semi di soia che è molto diffuso ed è un alleato dell’apparato cardiocircolatorio, ed è un ingrediente essenziale nella dieta dei vegani. Questi sono solo alcuni esempi di tutte le tipologie di olio che possiamo trovare da portare in tavola.

Impasto, l’olio più adatto

Olio migliore, la risposta non è scontata
Ciambellone con l’olio-(Spraynews.it)

L’olio, oltre che per preparare impasti salati come ad esempio panini, pizze e focacce, è ottimo anche da utilizzare per realizzare degli ottimi dolci. Aggiungere dell’olio ad esempio nel plum-cake o nelle ciambelle, permetterà di ottenere un risultato soffice e gustoso, si tratta inoltre di un ottimo sostituto del burro, che tende a rendere gli impasti più pesanti. In realtà, a seconda della ricetta che vogliamo ottenere, possiamo utilizzare diverse tipologie di olio. L’olio di semi ad esempio, è ideale per preparare ricette casalinghe e per sostituire il burro, viene spesso utilizzato infatti per ricette dolci e salate, renderà l’impasto soffice e il sapore non sarà invadente, è ideale ad esempio per realizzare i muffin. L’olio extravergine di oliva, è un altro ottimo ingrediente da inserire anche nei dolci, l’ideale per ottenere biscotti e frolle. Se doveste utilizzare l’olio al posto del burro, il consiglio è quello di diminuire la quantità del 20%, dunque su 100 g. di burro, mettete 80 ml. di olio, il discorso riguarda tutti gli oli in generale.

Impasto con l’olio, il risultato che non ti aspettavi

Un classico, è sicuramente il ciambellone, prepararlo è molto semplice, vi proponiamo qui una ricetta leggera e più sana. Per realizzarlo vi serviranno 200 g. di farina tipo uno, 50g. di farina di riso e 50 g di farina integrale100 g. di zucchero grezzo di canna, 3 uova bio, 50 g. di latte di soia, una bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, 100 ml. d’olio d’oliva e della scorza d’arancia. In un recipiente, versate le uova con lo zucchero e la scorza d’arancia,  iniziate a montare con la planetaria, unite poi l’olio a filo e continuate ad impastare. Quando l’olio si sarà assorbito, aggiungete il latte a temperatura ambiente sempre a filo e la farina setacciata con il lievito. Continuate ad impastare fin quando non otterrete un composto liscio e omogeneo. Con un pennello oliate lo stampo del ciambellone e versate l’impasto, infornate in forno riscaldato a 180 per circa 50 minuti, il ciambellone potrà essere conservato per circa una settimana.

Impostazioni privacy