Risparmiare sulla crociera, i consigli da seguire

Come risparmiare in crociera? È una domanda che si fanno in molti. Proviamo a vedere i trucchi da seguire per godersi al meglio la vacanza senza spendere più del dovuto.

La crociera piace sempre di più. Piace per la sua comodità, per la sua proposta variegata, per la possibilità di visitare luoghi ogni giorno diversi senza doversi sobbarcare viaggi lunghi, magari in auto. Sono, poi, lontani i tempi in cui viaggiare su una nave da crociera era un lusso riservato a pochi. Se, infatti, esistono ancora soluzioni e itinerari di lusso, è altrettanto vero che esistono proposte davvero per tutte le tasche. Le offerte messe a disposizione da molte realtà croceristiche sono interessanti, l’importante, però, è saper gestire poi anche le spese di bordo. Esistono numerosi accorgimenti da mettere in campo per evitare di spendere più del dovuto e godersi la vacanza senza pensieri.

Come risparmiare in crociera? I trucchi da seguire

Vediamo, allora, come comportarsi per non alleggerire troppo il portafogli durante un viaggio in crociera.

Una nave da crociera in mare aperto
Immagine | Unsplash @Josiah Weiss – Spraynews.it
  1. Comprare i biglietti con largo anticipo. Per risparmiare sui costi base, è la soluzione migliore. Prima si compra e, di regola, più si risparmia. C’è persino chi compra il proprio viaggio con più di un anno di anticipo. Se poi si ha sufficiente flessibilità il gioco è fatto. Com’è normale, infatti, prenotare una crociera che viaggia durante un ponte o durante le festività natalizie costerà di più. In altri periodi dell’anno, meno.
  2. Comprendere al meglio costi e meccanismi di una crociera. Per risparmiare è necessario essere preparati. Prima di partire, legge bene ogni cosa: le tasse portuali, le mance, i costi di servizio e quanto può tornarvi utile. Quando avrete un quadro completo, saprete come muovervi e come riasparmiare.
  3. Scegliere con attenzione il pacchetto bevande. Ogni compagnia offre ai clienti dei pacchetti bevande di vario genere. Ci sono quelli che comprendono gli alcolici, quelli che non li comprendono, quelli con le bevande gassate, ecc. Scegliere il pacchetto migliore in base alle proprie esigenze permette di risparmiare notevolmente.
  4. Mangiare nei ristoranti inclusi nell’offerta. A bordo sono spesso disponibili numerose soluzioni per il cibo. Se volete risparmiare, accontentatevi dei ristoranti già inclusi nella vostra offerta. Se, invece, avete voglia di provare cose nuove, state sempre attenti alle offerte che quasi quotidianamente ogni ristorante fa.
  5. Scegliere escursioni fai da te. Le escursioni sono un costo importante nel bilancio complessivo di una crociera. Affidarsi a quelle organizzate direttamente dalle compagnie non sempre è la scelta migliore. Laddove le condizioni e i tempi lo permettono, affidatevi al fai da te. Se, invece, per qualsiasi ragione preferite essere accompagnati, l’opzione migliore è muoversi in anticipo e contattare agenzie in loco, che possono fornirvi supporto a prezzi più contenuti.
  6. Prenotare prima i trattamenti benessere. Come accade per le bevande, anche con i trattamenti benessere è possibile scegliere dei pacchetti che vi permettano di risparmiare. Se lo farete in anticpo, prima della partenza, non ve ne pentirete. Eviterete i costi di bordo, che sono più alti, e saprete già come organizzarvi.

Questi sono solo alcuni consigli per il vostro viaggio in crociera. Il consiglio principale resta quello di monitare le spese giorno per giorno, per evitare brutte sorprese all’arrivo, e godervi al massimo l’esperienza.

Impostazioni privacy