Sanremo 2024, allarme password: i nomi più scelti (e meno sicuri) dagli utenti

Sanremo 2024, allarme password: sono questi i nomi più scelti (e meno sicuri) dagli utenti. Non fatevi guidare dalle passioni, è ora di proteggersi adeguatamente. 

Lo scorso 6 febbraio si è celebrata la giornata mondiale per la sicurezza in rete. Un’occasione utile per approfondire un aspetto molto importante ma che spesso viene trascurato: la sicurezza e le proprie password. Nel tempo questo pericolo è sempre più elevato a causa di  un’abbondante presenza in rete, ormai praticamente da tutti. Oltre alla poca originalità nella scelta delle password.

Da uno studio di NordPass è emerso come gli italiani si lascerebbero guidare dal Festival di Sanremo per la creazione delle proprie password. Quindi, se un artista molto gradito calca il palco del teatro Ariston, viene fatta questa scelta con estrema facilità. Gli hacker  possono accedere alla propria posizione in qualsiasi momento là dove invece dovrebbe rimanere privato ed inviolabile. Questo chiaramente non è un qualcosa che si verifica solo quest’anno, è un problema che negli anni si è sempre ripresentato ma che sta diventando sempre più rilevante. Il pericolo di intrusione da parte dei soggetti terzi è sempre più ampio.

Sanremo 2024, occhio alle password

Conduttori di Sanremo 2024
Come la scelta banale delle password può mettere in pericolo l’account (Spraynews.it)

Sanremo e password, per capire meglio di cosa si tratta è giusto fare alcuni esempi. Le password vanno scelte con un certo criterio e non andar di banalità: mettere il nome del proprio cantante preferito oppure la citazione di un testo sono dettagli molto semplici. E’ bello supportare il proprio artista preferito ma non è consigliabile estenderlo alle password perché potrebbe compromettere la sicurezza dell’account.

“Se ad esempio piacciono cantanti quali Giovanni Allevi ed Alessandra Amoroso è sempre meglio non utilizzare i propri nomi perché gli hacker riescono a decifrare questi messaggi, queste password in una decina di secondi”, dicono gli esperti. Un altro problema che si presenta molto frequente e che colpisce tantissimi utenti è la password unica, utilizzata per tantissime cose. Questo è un pericolo perché basta che si scopre la prima password per accedere praticamente a tutto.

Cosa fare per scongiurare il pericolo hacker

Cosa fare per rendere difficile l’attacco hacker? E quindi poter preservare le proprie informazioni private presenti sul web, il proprio account? Allora, si richiede di usare password lunghe quindi almeno di 10-12 caratteri e seguire l’originalità. Anche la varietà al suo interno può essere un valido aiuto ad esempio potete introdurre i caratteri speciali o ancora le password diventano imprevedibili se si accostano parole inconsuete.

Poi se il riferimento al Festival di Sanremo comunque vi stuzzica e volete osare, fatelo con astuzia. Se scegliete Jalisse non sarete al sicuro. Anche se questi non sono presenti sul palco dell’Ariston dal 1997, i loro copiosi tentativi per partecipare alla kermesse li rende comunque molto esposti e presenti sul web e quindi il collegamento al duo può essere facilmente scoperto.

Impostazioni privacy