Stefano Massini: chi è l’attore teatrale che parla di morti sul lavoro a Sanremo

Ospite del Festival di Sanremo insieme a Paolo Jannacci è l’attore teatrale Stefano Massini, noto per essere l’unico italiano premiato con un premio molto importante.

Scrittore, drammaturgo e personaggio televisivo italiano nato nel 1975 a Firenze, per la prima volta l’8 febbraio 2024 l’attore teatrale Stefano Massini sale sul palco del teatro Ariston, ospite del Festival di Sanremo. Presenta il brano L’uomo nel lampo, insieme a Paolo Jannacci, figlio d’arte del grandissimo e indimenticabile Enzo. Per Jannacci è la sua seconda volta a Sanremo, la prima come ospite.

Il brano portato in anteprima e fuori concorso da questo inedito duo parla di un tema particolarmente importante e spesso messo in secondo piano, quello delle morti bianche, ossia le morti sul lavoro. Non è un caso che sia proprio Massini, tra i più impegnati dei nostri attori, a presentare un brano di questo tipo sul palco di Sanremo. Sarà un altro importante momento di riflessione, dopo il ricordo di Giogiò Cutolo e il monologo di Allevi di ieri sera.

Perché il nome di Stefano Massini ricorda qualcosa davvero a tutti?

stefano massini tony award
Perché è famoso Stefano Massini (Spraynews.it)

Ma chi è Stefano Massini e perché – anche se magari non siete mai stati interessati al teatro – il suo nome non vi è nuovo? La risposta a questa seconda domanda nasce da un’incredibile bufala o meglio da una di quelle notizie ridondanti che sbuca fuori ogni tanto sui social e viene “spacciata” per fresca. Qualche anno fa, nel 2022, l’attore fiorentino è stato il primo italiano a vincere ben 5 Tony Award, l’equivalente teatrale degli Oscar.

Stefano Massini aveva scritto infatti uno spettacolo dal titolo “Lehman Trilogy”, che ha ottenuto un successo davvero internazionale: secondo chi ha contribuito a diffondere la bufala a cui abbiamo fatto riferimento, nessun organo di stampa avrebbe dato spazio a questa notizia.

Chiaramente non era vero, ma semplicemente quando sui social network la vittoria di Massini è stata rilanciata, era già passato qualche tempo dalla cerimonia di premiazione. Quando invece Stefano Massini ha vinto gli importanti premi, la notizia è passata regolarmente in tv e sui giornali, e ha avuto la giusta attenzione. Ma si sa che se una notizia non viene ricondivisa sui social, praticamente non esiste.

L’attore, oltre a “Lehman Trilogy”, ha scritto il romanzo satirico “Qualcosa sui Lehman”, ma anche collaborato in questi anni con LA7 e Repubblica, tant’è che il suo volto è diventato familiare anche al pubblico televisivo. Consulente del Piccolo di Milano e tradotto in numerose lingue, Stefano Massini ha vinto tra gli altri il Prix Médicis e il Prix du meilleur livre étranger, oltre al Premio Tondelli nel 2005.

Impostazioni privacy