Il clandestino: di cosa parla il film con Edoardo Leo

Edoardo Leo presenta in anteprima televisiva al Festival di Sanremo 2024 “Il clandestino”: di cosa parla la nuova serie TV.

Con “Here Comes The Sun” dei Beatles da colonna sonora, Edoardo Leo informa i suoi follower su Instagram di starsi dirigendo “verso Sanremo“.  Il sole, effettivamente, segue i suoi spostamenti autostradali in queste ore. Ma, sul suo cammino, c’è più di una novità.

Andando avanti nella riproduzione, stavolta la traccia “Short Change Hero” dei Mezcaltones mostra l’attore e regista romano in una figura intera con lo sguardo rivolto verso sinistra. In basso, un hashtag rivela il titolo della nuova creazione: “Il clandestino“.

Stasera, 8 febbraio 2024, Edoardo Leo salirà sul palco dell’Ariston, in qualità di ospite delle terza serata, e presenterà la sua nuova serie da protagonista – #ilclandestino – alla 74esima edizione del Festival di Sanremo.

La nuova serie tv con Edoardo Leo, di cosa parla “il clandestino”

L'attore Edoardo Leo durante le riprese della nuova serie
Edoardo Leo sul set de “Il clandestino” (Spraynews)

Stasera, dopo qualche anno e con un po’ di emozione, torno sul palco dell’Ariston“, ha scritto Leo in queste ore. “E magari su quel palco parleremo anche di altro…” La serie, del regista Rolando Ravello, verrà trasmessa in onda – a partire dall’8 aprile 2024 – su Rai 1.

Era il 28 novembre 2022 quando Edoardo Leo ha parlato per la prima volta di questo progetto. L’interprete di Sergio, in “Mia” di Ivano De Matteo, aveva pubblicato un bellissimo scatto sul suo profilo IG che lo vedeva già immerso nel lavoro sul set di quella che si presenta ora come una serie tv da non perdere.

Oggi il primo ciak di un’avventura che durerà sei mesi“, aveva scritto Leo nel suo post su IG, anticipando alcuni dettagli sulla serie. Questo progetto si mostrava ai suoi occhi come: “un lungo viaggio che farò dentro un personaggio molto complesso e che ho amato dalla prima lettura. Come spero accadrá a tutti voi”.

Dopo aver celebrato i 10 anni di “Smetto quando voglio” e aver, ancor prima, presieduto all’anteprima internazionale de “I peggiori giorni” al Taormina Film Fest nel 2023, si immedesima nel ruolo di Luca Travaglia. La co-produzione Italian International Film e Rai Fiction presenta stavolta la storia di un ex comandante dei servizi segreti antiterrorismo.

L’ex poliziotto, lavorando ora come buttafuori, inizia gradualmente a confrontarsi con il dolore generato dalla perdita della donna amata. Il confine tra il suo rifiuto rispetto a quanto accaduto nella sua vita e i suoi tentativi di anestetizzare il dolore verrà scavalcato quando Luca (alias Edoardo Leo) incontrerà Palitha (alias Hassani Shapi).

Qui il suo cammino prenderà tutt’altra direzione e forma. Travaglia darà un attivo contributo al mondo degli “ultimi” per indagare stavolta, “sotto mentite spoglie”, in una Milano corrotta dall’alto, e diventando – in tal modo – un punto di riferimento: “il clandestino”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jonis Bascir (@jonisbascir)

Stasera infine Leo si riunirà nuovamente con il collega di “divertimento” Rosario Fiorello, a pochi mesi di distanza dal loro ultimo incontro – dinanzi al pubblico – in occasione dell’omaggio a Gigi Proietti, nel novembre dello scorso anno.

Impostazioni privacy