Sugo di pomodoro, così elimino l’acidità: il metodo infallibile

Il trucco più utilizzato è anche il più sbagliato, rischi la salute!

La passata di pomodoro è uno dei condimenti più utilizzati nella cucina italiana, per lo più per condire primi piatti gustosi e profumati. Al giorno d’oggi però nel mondo della passata, ma anche in quello degli alimenti preparati in generale, molto spesso troviamo una presenza costante in grado di minare in modo profondo la nostra salute. Stiamo ovviamente parlando degli zuccheri aggiunti, pericolosi nemici della salute che sono sempre indicati nelle etichette di quello che acquistiamo e che quando scorti andrebbero evitati, la quantità di zuccheri che ogni giorno assumiamo senza rendercene conto è più elevata di quel che si pensa ed in prodotti come la passata di pomodoro è bene che non ve ne siano.

Le passate più salutari possono però conservare un gusto più acidulo, proprio per via dell’assenza di zuccheri o di altri correttori di acidità, per “addolcirla” però esiste un trucco sicuro che in pochi conoscono.

Addolcisci la passata di pomodoro senza zucchero o bicarbonato, il sistema valido per farlo è un altro!

Sugo di pomodoro
come addolcire il sugo -Spraynews.it

Sarà capitato a tutti di assaggiare il sugo che si sta preparando e notare una nota acidula di troppo, un fattore che può andare a rovinare i nostri piatti e che quindi deve essere corretto. Nel farlo però gli abitanti scelti sono solitamente due, uno è rappresentato dallo zucchero e un altro dal bicarbonato.

Per rendere il vostro sugo perfetto per ogni preparazione esiste però qualcosa che avete in frigo che può fare al caso vostro, stiamo parlando del latte o della panna da cucina, due prodotti in grado di togliere l’acidità e regalare corpo al piatto, aggiungendo al tempo stesso solo qualche caloria in più e sicuramente meno rispetto a quelle che avremmo aggiunto adoperando il classico zucchero raffinato.

I vantaggi di questo utilizzo sono poi diversi, il vostro sugo con l’aiuto di un cucchiaio o due di panna sarà più cremoso e “morbido” al palato, ma non è questo l’unico metodo alternativo all’utilizzo dello zucchero in grado di smorzare l’acidità. Anche guardando nella parte buia della vostra dispensa troverete delle valide aiutati in questo caso, ovvero le patate.

In pochi sanno che aggiungere una patata nel sugo in cottura, meglio se tagliata a cubetti, farà in modo che buona parte dell’acidità del pomodoro venga assorbita, rendendo il sugo gradevolmente e naturalmente più amabile. A fine cottura potrete poi eliminare i pezzi di patata o passarli nel sugo stesso aumentando la corposità di questo.

Sugo di pomodoro
Origano, alloro, basilico o timo per abbassare acidità nel sugo -Spraynews.it

Infine utilizzare saggiamente le spezie è un ulteriore mezzo per limare l’acidità del pomodoro. Origano, alloro, basilico o timo sanno dare un tocco di freschezza e, soprattutto l’alloro, è in grado moderare anche l’acidità, correggendo naturalmente il sapore dei vostri sughi.

Quando ci si dedica alla cucina bisogna sempre pensare che ciò che mangiamo è parte integrante nella costruzione del nostro benessere, quando possibile, limitare l’assunzione di sostanze non nutrienti e ipercaloriche come lo zucchero è una sana abitudine che ognuno di noi dovrebbe mettere in pratica, fin dalla scelta dei prodotti nel supermercato. Sfruttando il potere di queste alternative potremo poi non rinunciare al gusto di una passata dolce e gustosa, al tempo stesso prendendoci cura del nostro benessere.

Impostazioni privacy